I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Alda Merini

poetessa

"Sono nata a Milano il 21 marzo 1931, a casa mia, in via Mangone, a Porta Genova: era una zona nuova ai tempi, di mezze persone, alcune un po’ eleganti altre no."

Milano, 21 marzo 1931 - 1 novembre 2009. Ha esordito giovanissima, a soli sedici anni, sotto l'attenta guida di Angela Romanò e Giacinto Spagnoletti. La sua prima raccolta di poesie, La presenza di Orfeo, uscita da Schwarz nel 1953 con una presentazione di Spagnoletti, ebbe grande successo di critica.
Dopo vent'anni di silenzio, dovuto alla malattia, sono apparse: La terra santa (Scheiwiller 1984), Testamento(Crocetti 1988), e per Einaudi Vuoto d'amore (1991),Ballate non pagate (1995), Fiore di poesia (1951-1997) (1998) e Superba è la notte (2000). 
Con "L'altra verità. Diario di una diversa" (prima edizione Scheiwiller 1986, nuova ed. Rizzoli 1997) inizia la sua produzione in prosa. Nel 1993 ha ricevuto il Premio Librex-Guggenheim "Eugenio Montale" per la Poesia, nel 1996 il Premio Viareggio, nel 1997 il Premio Procida-Elsa Morante e nel 1999 il Premio della Presidenza del Consiglio dei Ministri settore Poesia.

 

www.aldamerini.it

1
Advertisement