I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Petali pari

di Aldo, Giovanni e Giacomo su Smemoranda 2005 - M'ama non m'ama

Sono in mezzo a un prato. Tutto è lucente attorno a me. L'erba è verde e brillante.
Il sole scalda e il cielo è azzurro, senza una nuvola. C'è un intenso profumo nell'aria.
Gli insetti ronzano eccitati. Mi stiro: mi sento veramente felice.
A un tratto un'ombra cala su di me. Un'enorme mano mi afferra e mi strappa da terra. Due occhi mi guardano impazienti. Due dita sudaticce cominciano a strapparmi i petali uno a uno, mentre una voce gaudente grida: m'ama e la sua negazione.
I miei poveri petali finiscono tutti a terra e così io, subito dopo.
Sono spacciata.
L'unica mia consolazione è di aver avuto i petali pari.

Advertisement