I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Panchina

di Ale e Franz su Smemoranda 2005 - M'ama non m'ama

Franz: "Buongiorno! Scommetto che mi aspettava!"
Ale: "Sì , come si aspetta un infarto."
Franz: "Sa che la trovo bene...Ha i capelli più corti..."
Ale: "Già."
Franz: "Li ha tagliati?!"
Ale: "No, ho fatto fare l'orlo a un sarto. Così se li voglio più lunghi basta scucirli."
Franz: "Caspita! Che lavoraccio."
Ale: "Può dirlo forte!"
Franz: "No, se mi ha sentito è inutile urlare".
Ale: "Certo."

Franz: "La trovo proprio bene? È stato in vacanza?"
Ale: "Sì, sono stato alle Maldive."
Franz: "Al mare?"
Ale: "No, nell'entroterra. Sa, si spende meno. Era un'isola di 40 metri quadri... abbiamo trovato il centro col goniometro... e sono stato lì in campagna a funghi e fagiani."
Franz: "Bé... se non piace il mare conviene. Ed è andato in aereo?"
Ale: "No... ho preso L'aliscafo ad Ancona!"
Franz: "Che bello! ha fatto il canale di Suez?"
Ale: "Macché Suez! sono andato in aereo!"
Franz: "Da Ancona?"
Ale: "Da Milano! Io sono di Milano!"
Franz: "Ormai era ad Ancona!"
Ale: "Senta sono partito da Milano con l'aereo."
Franz: "Certo che devono essere lontane le Maldive!"
Ale: "Sono nell'oceano indiano, faccia un po' lei!"
Franz: "Ha fatto bene andare con l'aereo, col pullman ci avrebbe messo troppo. Si sa è comodo l'aereo. Con l'aereo si accorciano le distanze... Quanto ci avrà messo?... Mezz'ora... tre quarti d'ora al massimo!"
Ale: "No 20 minuti ed eravamo la!"
Franz: "Con L'Alitalia?"
Ale: "No con le Frecce Tricolore. C'era un'offerta sui caccia."
Franz: "Ah... però!"

Franz: "Certo che fa freddo."
Ale: "Già."
Franz: "Ci sono 4 gradi."
Ale: "Certo."
Franz: "Se la temperatura scende di 4 gradi arriviamo a 0... se invece scende di 5 arriviamo a –1, se poi sale di uno arriviamo a 0."
Ale: "Senta un po' meteo due, posso continuare a leggere o mi deve dire dove si trova l'anticiclone delle Azzorre?!"
Franz: "No, non volevo disturbarla... legga, legga pure... e comunque speriamo che la temperatura scenda a zero, cosi magari nevica e domani possiamo fare un pupazzo." 
Ale: "Ecco così almeno è impegnato."
Franz: "Lei lo sa fare un pupazzo di neve?"
Ale: "Guardi non lo faccio di lavoro, ma me la cavo."
Franz: "E lo fa d'inverno?"
Ale: "No, d'estate in spiaggia, prendo 600 euro di ghiaccioli, con la grattugia li sbriciolo, faccio il pupazzo, mi siedo di fianco e aspetto che mi portino alla neuro."
Franz: "Caspita ma che bello... 600 euro di ghiaccioli, ma chissà quanti bastoncini le rimangono... e con quei bastoncini cosa ci fa?"
Ale: "Ci faccio una zattera carico il pupazzo e vado a pescare al largo."
Franz: "Scusi, ma il pupazzo sulla zattera, d'estate , al sole ... dico..."
Ale: "Non si scotta...gli metto la crema."
Franz: "Cerco però che per fare il pupazzo, non deve essere facile trovare tutti i ghiaccioli bianchi."
Ale: "Li ciuccio fino a sbiadirli, poi mi metto al lavoro."
Franz: "Certo perché tutto colorato a chiazze non è bello...meglio il classico bianco neve."
Ale: "Senta un po', ma cosa sta dicendo... le pare che faccia il pupazzo in spiaggia, lo faccio d'inverno ...come tutti!"
Franz: "E ma non è facile trovare i ghiaccioli d'inverno."
Ale: "Macché ghiaccioli, lo faccio con la neve, gli metto la carota come naso, coi sassi faccio gli occhi e i bottoni della giacca, e gli metto la scopa in mano."
Franz: "Con la scopa... scopa?"
Ale: "No, la scopa d'assi, e di fronte gli faccio un altro pupazzo disperato che ha subito la scopa con in mano la primiera, dietro in piedi uno che dice: " ma no dovevi tirare il 2", e poi il barista che porta il bianco...."
Franz: "Senta... già che il barista porta un bianco per me fa portare un caffè... decaffeinato... perché sa... mi agita un po'..."
Ale: "GLI SUSSURRA QUALCOSA NELL'ORECCHIO E SE NE VA"
Franz: "Scusi dove ha detto che devo andare?"

Advertisement