I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Nuova Enciclopedia della Donna

di Beppe Braida su Smemoranda 2005 - M'ama non m'ama

In questo mondo dove regna l'approsimazione e il dilettantismo c'è bisogno del consiglio saggio di un esperto. Soprattutto nel campo dell'amore. Quale migliore occasione per consultare la mitica Guida Braida una vera e propria "Tipologia analitica dei comportamenti primari negli esemplari da riproduzione"?
La ragazza dolce
Sogna a occhi aperti ed è una grafomane, scrive frasi da cioccolatino su diari, quaderni e fogliettini, sbrodolate di sentimenti così caramellosi che già dopo il primo incontro ti viene diagnosticato il diabete.
Difetti: ti guarda con occhioni mielosi che vogliono coccole e comprensione mentre tu stai guardando una sanguinosa sparatoria in tv. Pretende che tu le scriva poesie. Devi regalarle peluches giganti. Ti butta le braccia al collo mentre: stai mettendoti le lenti a contatto, stai facendo il record alla playstation, stai rivedendo il gol che ti sei perso perché è passata davanti allo schermo chiedendoti come le sta la borsetta del cazzo abbinata a due scarpe che costano come un deltaplano.
Pregi: di solito le ragazze dolci hanno sempre un'amica un po' porca che cercano di redimere.
La ragazza intelligente 
Lei non ti guarda, ti scruta. Riesce a desumere il tuo Q.I. da come ti soffi il naso. Se riesci ad agganciarla ti ascolta per 10 secondi dove ti giochi tutto. Se riesci ad avere un appuntamento, sceglierà lei il posto: un convegno su Bilanci nell'economia danese.
Difetti: se parla non capisci di che parla, se tace non sai che sta pensando.
Pregi: appena ti soffi il naso in sua presenza, la storia finisce.
La ragazza dubbiosa
Non sa se tu le piaci, non sa se lei piace a te. Non crede di essere bella, non vorrebbe farlo, non ti crede capace di amarla come lei crede di amarti, non dice di non sapere cosa dire.
Difetti: non ti piace, non è bella, non te la dà, non la ami come lei ti ama, non dice mai un cazzo.
Pregi: nel dubbio, la molli.
La ragazza cicciottella 
Ha il vizio di mostrare l'ombelico ciondolante sotto magliette corte e attillate, porta jeans elasticizzati che avvolgono vera mozzarella di bufala, è bassissima, ha la voce stridula e fa smorfie ai ragazzi che ne commentano la scarsa procacità. I tuoi amici dicono che "però è simpatica", e allora le chiedi un appuntamento.
Difetti: non è simpatica.
Pregi: è morbida e per familiarizzare con la tecnica tattile va bene.
La ragazza assatanata
Ti si avviluppa addosso come una medusa senza badare al bon ton che si dovrebbe usare in mezzo alla gente. Davanti al preside come al parroco lei ti ravana selvaggiamente e riesce a intubarti in un bacio così appassionato che poi sei costretto a fare l'interrogazione col linguaggio dei sordomuti. La ragazza in questione è senza ritegno e ti si struscia addosso come una fresatrice mentre magari sei in coda al pub per fare lo scontrino alla cassa.
Difetti: mancanza di dialogo costruttivo.
Pregi: si riparmia in dentifricio
La ragazza armadio
Decisamente imponente, è un articolo difficile da piazzare. Evitata dal branco, derisa dalle vetrine dei negozi d'abbigliamento, di solito pascola solitaria nei corridoi della scuola. Ama lo studio, le pantofole col pelo, lo shampoo alle ortiche. Ha più brufoli che amiche e si innamora di qualsiasi bipede maschio le rivolga la parola. Sfortunatamente di solito le manca anche il gusto nel saper scegliere una pettinatura, non si dice alla moda, ma che almeno rispetti i canoni terrestri.
Difetti: sembra la tua custodia. Di te seduto al pianoforte. A coda. Con un coro di alpini.
Pregi: tiene caldo d'inverno.
La ragazza acqua e sapone
È naturalista, igienista, vegetariana, no-global, new age: la ragazza acqua e sapone ti rompe i coglioni non appena ti scorge mangiare un gigaburger allo struzzo farcito di papere e innaffiato da petrol-cola prodotta dalla Nestlé. Lei è decisamente bella, ma l'unico modo per strapparle uno sguardo è quello di diventare un taoista maestro del Feng Shui.
Difetti: secondo l'armonia cosmica neanche oggi si tromba.
Pregi: dura poco.

Advertisement