I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Telegiornali

di Beppe Braida su Smemoranda 2004 - Che mondo

Buonasera dal TG3.
Simpatico fuori programma per Silvio Berlusconi che è volato in Medio Oriente per parlare con i delegati di Palestina e Israele. Alcuni bambini che giocavano al pallone hanno colpito il Premier che scherzando sull’accaduto ha proseguito la visita.

Buonasera dal TG5. 
Poteva essere un massacro. Durante la visita del Presidente Berlusconi in Medio Oriente alcuni arabi hanno sepolto il Premier sotto un fitto lancio di pietre. Berlusconi, dopo aver ricordato di essere stato anche lui un arabo, è riapparso in superficie grazie al dono dell’ubiquità, dopodiché rivolto al cielo ha detto: “Perdonali padre perché non sanno quello che fanno”.

Buonasera dal TG4. 
Attentato… Si tratta di attentato. Un commando di arabi comunisti ha scagliato il Monte Sinai contro il nostro Presidente del Consiglio Dott. Silvio Berlusconi. Il Cavaliere dopo essere riuscito a conquistare la vetta ne ha approfittato per dettare al popolo eletto i 10 comandamenti aggiornati alla Legge Cirami; in seguito nel perdonare i terroristi ha lavato i loro piedi e li ha asciugati con i propri capelli.

Buonasera dal TG3. 
Fastidioso incidente casalingo per Silvio Berlusconi che ha passato la giornata di ieri con la sua famiglia ad Arcore. Mentre faceva giardinaggio un’ape lo ha punto ad una mano.

Buonasera dal TG5. 
Poteva essere una carneficina. Uno sciame di vespe degli Urali ha investito il Presidente Berlusconi mentre stava potando ulivi e querce nella sua tenuta di Arcore. Il Cavaliere, dopo aver ricordato di essere stato anche lui una vespa, ha scoperto che gli insetti provenivano dalle arnie di Michele Santoro.

Buonasera dal TG4.
Attentato… Si tratta di attentato. Milioni di calabroni comunisti impollinati con il carbonchio sono partiti dal Festival de L’Unità di Modena alla volta di Arcore per scatenare una guerra batteriologica al nostro Presidente del Consiglio Dott. Silvio Berlusconi. Il Cavaliere è riuscito ad addomesticare gli insetti pronunciando loro la frase: “Chi mangia del mio corpo e beve del mio sangue avrà la vita eterna”.

Buonasera dal TG3. 
In un incontro con la stampa Silvio Berlusconi è stato leggermente colpito ad un labbro dal microfono di un giornalista che nella calca ha allungato il braccio con troppa veemenza.

Buonasera dal TG5. 
Tragedia sfiorata durante la conferenza stampa del Presidente Berlusconi. Alcuni giornalisti indemoniati hanno tentato di zittire il Premier infilandogli un microfono nella trachea. Fortunatamente il Cavaliere è riuscito a compiere un esorcismo cospargendoli con acqua di Lourdes. Dopo aver ricordato di essere apparso anche lui a Lourdes, ai giornalisti esorcizzati ha donato un’acquasantiera e li ha cresimati tutti.

Buonasera dal TG4. 
Attentato… Si tratta di attentato. Un giornalista de L’Unità e quindi comunista si è avventato sul nostro Presidente del Consiglio Dott. Silvio Berlusconi e lo ha colpito violentemente al volto con una clava camuffata da microfono. Il Cavaliere è stato soccorso ed avvolto in un sudario di lino. A detta dei numerosi testimoni il volto del Premier si sarebbe impresso sul lenzuolo.

Advertisement