I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Non è così!

di Finley su Smemoranda 2008 - On/Off

Eccoci qui, un altro anno sta per cominciare, un anno di scuola, di studio, di scazzi coi prof...
Tutti pronti, si riparte… mettiamo in moto il cervello che per mesi era rimasto in stand-by o addirittura spento, e premiamo il tasto ON il più in fretta possibile per non farci trovare impreparati alle prime interrogazioni…
Fino a poco tempo fa la nostra testa era in modalità OFF, si pensava solo all’estate, al divertimento e… beh a quei costumini colorati e molto ridotti che non lasciavano molto spazio all’immaginazione!
Questo ci fa capire che forse OFF non è necessariamente una situazione negativa o ancor di più la fine di qualcosa…OFF significa cambiamento, passaggio, novità: in poche parole quando tutto sembra finire, in realtà tutto sta per iniziare.
Quando la giornata volge al termine e si spengono le luci si accende una realtà tutta da scoprire, il mondo notturno nasconde un’atmosfera molto più intima e riflessiva, ma anche un turbinio di divertimenti e pazzie che solo di notte si possono compiere: è di notte che si accendono le luci per strada!
Quando finisce il 5°, il 6° o il 7° anno di liceo (più vai avanti col numero più sei un cretino, devi ammetterlo!) molti pensano che questa sia la fine degli anni più belli, delle amicizie più forti e delle cazzate più assurde fatte fra i banchi di scuola.
Non è cosi!
Questo segna l’inizio di una nuova prospettiva, di un nuovo modo di vedere le cose… lavoro, università, nuove conoscenze, sembra tutto più grande di te.
Ma in realtà per la prima volta hai nelle tue mani la possibilità di scegliere, di decidere, di sbagliare… hai in mano la tua vita!
Ci si ritrova davanti a nuove responsabilità, nuove prove, nuovi obiettivi.
Anche noi ci troviamo di fronte a questa situazione di cambiamento, di passaggio e il nostro OFF è coinciso con la data del 28-01-2007 all’Alcatraz di Milano, ultima fantastica data del nostro primo tour italiano a conclusione di un anno grandioso pieno di soddisfazioni e riconoscimenti (basta menarsela!!).
È proprio quel giorno che, spegnendo i nostri amplificatori, è iniziata una nuova sfida, forse quella più difficile: il secondo disco.
“Il secondo album è sempre il più difficile, nella carriera di un artista” Caparezza docet, e non ha tutti i torti!Siamo a un punto cruciale, ma non abbiamo paura di rischiare, un po’ come Totti col “cucchiaio” agli Europei. Lui non ha pensato alla figura di merda in caso di errore, l’ha fatto e basta… e cazzo c’è riuscito!!
Siamo entusiasti e gasati da questa nuova avventura, abbiamo voglia di riconfermarci e di riaccendere i nostri amplificatori per un nuovo tour pieno di concerti.
Se quest’album dovesse andare bene vorrà dire che ci beccheremo anche l’anno prossimo sulle pagine della Smemo!

…e se questa pagina vi fa cagare… be’… usatela come meglio potete! Magari vi ricorderete di quando i Finley vi hanno tenuto compagnia al cesso!

Buon anno a tutti

Advertisement