I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Perline colorate

di Sergio Sgrilli su Smemoranda 2007 - Be free to...

Libertà e perline colorate ecco quello che io ti darò canta Paolo Conte in una surreale dichiarazione d’amore ed è l’unica frase di senso compiuto che, in questo momento, mi suona testa mentre penso al concetto "Libertà". So da settimane di dover scrivere per la Smemo, eppure... eccomi qua, come ogni volta all’ultimo momento. La sensazione è quella di tanti anni fa quando, per il compito in classe, il prof d’italiano ci dava due ore e tre titoli: uno di storia, uno di letteratura e il tema libero. Io sceglievo sempre il tema libero. Passavo un’ora e mezzo a gingillarmi, a sbuffare, a cercare un titolo e a maledirmi per aver scelto anche quella volta il tema libero, nella consapevolezza che più che una scelta era una necessità, dato che degli altri argomenti non sapevo assolutamente niente. Un sacco di tempo sprecato, finché vicino alla consegna, mi veniva un’idea e iniziavo a scrivere come un pazzo sino all’ultimo minuto. La maggior parte delle volte non riuscivo a ricopiarlo e consegnavo la "brutta" piena di errori e parole poco leggibili. Ogni volta andava così. E andava bene: il vero problema era matematica...
Non so se esiste sempre il Tema libero. Se è riuscito a sopravvivere e a trovare il suo posto tra debiti e crediti. Per me è stato molto importante e non solo a scuola. La vita è fatta di scelte. Dalle più piccole e sceme a quelle fondamentali. Nella vita più di una volta ho scelto il "tema libero", cercando di realizzare i miei sogni. Con alcuni ci sono riuscito. Ringrazio tutti coloro che mi hanno incoraggiato a seguire la strada della creatività, a partire da quel prof con il suo Tema Libero, senza titolo, foglio bianco da riempire come sentivo, volevo, potevo.

Il resto della pagina a mia disposizione è per voi, da lasciare libera o scarabocchiare con le vostre " perline colorate".

Advertisement