I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Va' a quel paese!

di Fabio Fazio su Smemoranda 1999 - Va' a quel paese

A chi dice un attimino;
a un tale che incontro ogni mattina e mi dice "Quand'è che la smetti te e la Sampdoria";
a chi ha inventato le recinzioni prefabbricate;
a chi progetta le villette a schiera;
a chi le vende e a chi le compra;
a chi ti consiglia il posto dove è appena stato in vacanza;
a chi fa finta di niente;
alla voce del Viacard che ogni volta mi dice "Grazie" ma io so che è un'ipocrita e lo fa solo per dovere.
A chi ha scordato la gentilezza;
a chi ha inventato le piastrelle autobloccanti per il giardino;
a chi fa i titoli dei giornali;
a chi legge solo i titoli e a chi non legge nemmeno quelli;
a chi non dice mai quello che pensa;
a chi lo dice anche se nessuno glielo chiede;
a chi dice "Quelli del calcio";
a chi pensa che è tutta una questione di politica;
va' a quel paese
a chi pratica molto sport;
a chi ha trovato un chiropratico che gli ha risolto il problema dell'artrosi;
va' a quel paese all'artrosi e a chi invece sta bene e non si ricorda diaver avuto nemmeno un'influenza;
a chi ha perso la memoria;
a chi non ha mai tempo da perdere e a chi ti dice di "non perderti in un bicchiere d'acqua";
va' a quel paese anche a me che quand'ero piccolo mi sono perso alla Standa;
a quella voce che c'è dovunque e ti fa sapere che "Si è perso un bambino biondo di 2 o 3 anni: la mamma può raggiungerlo alla cassa D".
Va' a quel paese alla cassa D;
a chi confonde la D con la T e quando fa lo spelling dice sempre "D di Domodossola e T di Torino";
va' a quel paese a chi non è mai stato a Domodossola e nemmeno aTorino;
a chi adora viaggiare;
a chi non dimentica mai niente quando prepara la valigia;
a chi non lascia mai scadere il passaporto;
a chi è ancora uguale alla foto della patente.
Va' a quel paese a chi si riconosce nei moderati;
a chi non ti riconosce più;
a chi non ha mai portato una canottiera azzurra;
a chi non ha avuto gli occhiali a specchio;
a chi non ha passato i suoi anni più belli con i "Lego";
a chi preferiva Kriminal a Diabolik e a chi non ha mai desiderato visitare Clerville.
Va' a quel paese a tutti e vedrete che ci troveremo bene: ci sentiremo come a casa e ci sembrerà persino di non esserci mai mossi da "questopaese" che con "quello" confina a nord, a sud, a est e a ovest. E soprattutto anche al centro.

Advertisement