I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Caro Wacana

di Giobbe Covatta su Smemoranda 1999 - Va' a quel paese

Coco Recasaka, geometra del catasto di Mbarara in Uganda, venuto in vacanza in Italia per due settimane di svago, scrive al suo amico Wacana che è rimasto in ufficio.

Rimini, luglio 1998

Caro Wacana, 
la mia idea di passare le ferie a Rimini per divertirmi e stare al frescosi è rivelata ottima. 
Devi proprio convincerti che i tuoi dubbi e le tue paure sull'Italia sonoassolutamente ingiustificati e frutto di ignoranza. Si tratta di un paeseeccezionale, un immenso Villaggio Turistico dove non ti annoi mai. Pensache per trovare la stanza d'albergo mi hanno fatto partecipare a una bellissimacaccia al tesoro in giro per tutta la città. Mi sono divertito molto,ma purtroppo non ho vinto e non ho mai avuto una camera. 
Anche i tuoi pregiudizi e le tue paure sugli italiani sono ingiusti e nonti fanno onore. Si tratta di gente fantastica. Pensa come sono sensibilial colore della nostra pelle: venti anni fa uccisero un MORO e ancora lacosa li sconvolge. 
è un popolo eccezionale. Una volta ho sentito dei ragazzi dire: “Ineri dentro sono uguali ai bianchi”, affermazione di gran civiltà.Poi uno ha aggiunto: “Rigiriamoli!” Ma non so cosa intendesse.
è un popolo rassicurante. Una volta ho sentito sempre lo stesso gruppodi ragazzi dire: “Non ti mangio mica!”: affermazione assai tranquillizzante.Poi uno ha aggiunto: “Siete troppo difficili da pulire!”. Erasempre lo stesso.
Ma in verità ci sono alcune regole di questo Villaggio Turisticoche mi sfuggono: non mi hanno fatto entrare in un ristorante sostenendoche non volevano rose, non ho mai capito cosa c'entrassero le rose. 
Adesso sto partecipando al torneo di Monopoli: sto in prigione per sei mesisenza neanche passare dal VIA!
L'Italia è un paradiso! A presto... spero!!
Tuo Coco.

Advertisement