I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Tutti promossi

di Maurizio Milani su Smemoranda 1996 - Il mediterraneo

Noi studenti dell'istituto nautico "Repubblica Marinara" di Amalfi abbiamo preso una pelle di tamburo e la si è cucita addosso al nostro Preside. Sì, nella zona del retto addominale. Lui al momento è rimasto perplesso ma poi non ha più dato importanza alla cosa. 
Nelle nostre intenzioni l'appendice così formata doveva avere la funzione di Civico Marsupio; infatti tutti gli studenti senza essere obbligati, cominciarono ad andare in Presidenza per riporre in quella squallida sacca i rifiuti che nel cestino della loro classe erano contro il pubblico decoro… e puzzavano di marcio.
Per ulteriormente agevolare questo adempimento, sono stati abbattuti 800 asini e con la loro cotenna si è dotata la scuola di reticolo fognario. Praticamente i vari affluenti partivano da ogni aula e convogliavano in una tubazione centrale, che a sua volta puntava al corpo ricettore:
Il Preside.
Quando la discarica didattica è stata riempita come un uovo, si è collegato in nostro Capo Istituto al depuratore provinciale… come impone la regione Campania a tutti gli Enti Pubblici. Il Comune nel cui territorio in cui è sita la nostra scuola ci ha ringraziato per aver urbanizzato una zona poco servita e ha chiesto se può far attaccare a noi un quartiere abusivo poco distante;
Sì, 26.000 abitanti per 1350 quintali di liquami semi - solidi al giorno. Io ho detto: "D'accordo"
Il Preside si è offeso… per me senza motivo.

Advertisement