I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Una bella scoperta

di Gemelli Ruggeri su Smemoranda 1991 - Le Americhe

Come in ogni paese dell'Est che si rispetti, ma che ormai nessuno più rispetta, anche a Croda sono crollati i muri e così molti cittadini crodensi sono partiti alla ricerca di nuove case e di nuovi mondi, spingendosi verso occidente. 
A forza di spingersi, alcuni di essi sono caduti e mentre cadevano gridavano: "Terra, terra!", ma non erano ancora arrivati.
La loro meta era l'America ma nessuno sapeva dov'era; qualcuno si fermò in Italia dicendo che molti l'avevano trovata qui; altri proseguirono dicendo che molti l'avevano trovata qui l'America;altri ancora proseguirono in silenzio.
In silenzio arrivarono non si sa dove e lì, finalmente, qualcuno aprì bocca, ma non parlò forse perché non aveva nulla da dire, così, sconsolato, la richiuse, espirò e vide il mare, lo mostrò ai suoi compagni ed anche essi lo videro.
Dopo averlo visto, lo guardarono e scorsero tre navi pronte a salpare; dimenticarono però di averle scorte e partirono a nuoto, ma non sapendo nuotare si fermarono, impararono e ripartirono; d'improvviso qualcuno si ricordò delle navi e ritornarono indietro, ma le navi non c'erano più.
Sfiniti, si sdraiarono sulla spiaggia e si addormentarono e dormirono fino al tramonto, si alzarono, si riabbassarono ed accesero un fuoco che subito spensero, ma ciò bastò per metterli di buon umore.
Così intonarono in coro il popolare motivetto "Urrà Capitan Novosz"; erano così felici che nemmeno il violento temporale scatenatosi nel frattempo li turbò più di tanto, e sopportarono di buon grado anche i morsi di un gruppo di cani randagi spaventati dai lampi e aizzati dai tuoni.
Giunse di nuovo l'alba, ma non li sorprese perché, in fondo, se l'aspettavano. Stavano per ripartire, ma qualcosa di inspiegabile li trattenne lì: in un attimo capirono che erano già arrivati. Decisero che quella sarebbe stata la loro nuova terra, la terra su cui sarebbero cresciuti i loro figli e i figli dei loro figli; lì sarebbe sorta una nuova civiltà, lì avrebbero eretto nuovi muri e grandi arie da respirare: quella era l'America, l'altro mondo.
Subito dopo cambiarono idea e tornarono indietro.

Advertisement