I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Prendere posizione in amore

di Michele Serra su Smemoranda 1986 - Amore

È noto che gli orientali sono dei grandissimi cacciapalle. Con il loro ridicolo kamasutra ci hanno rotto le scatole (e anche qualche costola) per anni. È giunta l'ora di dire a chiare lettere che noi altri, in fatto d'amore, ne sappiamo molto ma molto di più. È di prossima pubblicazione, infatti, il Novissimo prontuario dell'amore occidentale, del quale vi anticipo alcuni brani: precisamente quelli che illustrano le più originali e rivoluzionarie posizioni, frutto del lungo e paziente tirocinio di un pool di espertissimi SUDATI (Scapoli Urbani Disposti A Tutto Inutilmente). Leggere per credere. POSIZIONE DEL FIORE SOLITARIO. Ci si chiude ognuno in casa sua, e guai a chi risponde al telefono. Si guarda la televisione mangiando un'intera scatola di TUC con una confezione di tonno Rio Mare, e se vengono in testa certe idee si ripete ad alta voce, per dieci volte, la frase "Meglio soli che male accompagnati". Evitare Tele Reporter e i film porcelli. Consigliatissimo il telegiornale. Adatto anche il Maurizio Costanzo Show purché tra gli ospiti non ci sia Valerie Kaprisky. POSIZIONE DEL FIOR DI LOTO. Raffinatissima, solo per sensibilità particolari. Quando viene voglia di fare certe cose, si va all'Orto Botanico e si contempla per tutto un pomeriggio la vasca dei fiori di loto. Ci si addormenta quasi subito su una panchina e passa tutto. POSIZIONE DEL FIOR DI CRETINO. Consiste nell'invitare la partner a casa propria "per fare due chiacchiere". Quando vi presentate, dopo esservi assentati per un attimo in bagno, con un perizoma di leopardo e unguenti aromatici su tutto il corpo, la partner vi grida "cretino" e voi ridete perché avete molto senso dell'umorismo e anche perché così non si vede che state piangendo. POSIZIONE DEL FIORELLO. "Ma lo sai che non c'è niente di più erotico che spalmarsi tutti con il formaggio Fiorello?" "Sui vestiti? Poi sai che casino lavarli." "È meglio che andiamo al cinema." POSIZIONE DEL FIORUCCI. "Guarda, ho qui questi calzoni fosforescenti comprati da Fiorucci ma non ho il coraggio di metterli. Provateli tu, che se ti vanno bene te li regalo." "Grazie, sono magnifici ma è inutile provarli perché tanto ho già visto che mi vanno a pennello." "Ma dai, provali, mica ti vergognerai di spogliarti davanti a me." "Ma no, è che so già che mi vanno bene." Sorridere con disinvoltura e ripiegare sul solito cinema. POSIZIONE DEL FIORONI. Scalpare più lontano possibile, che così eviti ogni confronto. POSIZIONE DEL FIORDO. Raccontare a tutti che durante le ultime vacanze in Scandinavia ne avete fatte di tutti i colori. Particolari indispensabili per dare credibilità al discorso: "le norvegesi non parlano mai" e "le svedesi si fanno avanti loro". Per non rovinare tutto esagerando, aggiungere che con le finlandesi è andata male ed evitare ogni accenno alle olandesi che con la Scandinavia non c'entrano un tubo. POSIZIONE DEL FIOR DI FIGLIOLA. Rende inutile e ridicola la conoscenza di tutte le precedenti posizioni. Anche perché quando capita, di solito ci si innamora.

Advertisement