I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Cus cus? Cosa cosa?

di Alessandro Bergonzoni su Smemoranda 2009 - Msg for you!

Centro orfani ottimisti? Sei tu papà?

Cus cus? Cosa cosa?

Chi sei?

L'araba fenice? E voi chi siete?

Ragazzi di strada, un gruppo che sta organizzando una corsa, un trofeo per trovatelli, una gara di solidarietà, l'orfanatrofy street camel world in the World but non only with only sweet home Alabama.

Ciao

Ciao

Chi sei?

Il solista di un gruppo musicale "Aldo Bianchi e i suoi globuli". Siamo un grupposanguigno e potremmo fare un concerto per voi…

Mi chiamo Salvo e faccio parte di un’associazione contro la pena di morte che si chiama "la ghigliottina che fa di testa sua" e cioè che decide di non tagliare niente, simbolicamente…

Bene possiamo mandarvi del materiale spirituale per ovviare al male.

Perchè lo fate?

Vorremmo sensibilizzare le persone più dure, vorremmo creare uno spazzolino da menti per le teste delle cariatidi.

Mi chiamo Savales sono un ragazzo che odia il calcio e vorrei solo tirare il rigor mortis.

Ciao Savales.

Ciao.

Ciao.

Araba fenice ci sei ancora?

Ciao mi chiamo Assunta e lavoro nella fabbrica dei Pensieri, faccio parte di un'associazione di idee operaie e siccome oggi è San Daletto la festa di tutti gli infradito vi vorremmo invitare a una camminata-incontro che abbiamo fatto ieri sul tempo come illusione ottima, e ci piacerebbe conoscervi e scambiarci le identità metterci nei vostri panni diventare qualcuno strafare abbondare quam deficere…

Sono Savales perché non continuiamo a parlare di morte che ci lega tutti al suo testino?

Destino!

Perché invece non parliamo di viaggi: mi chiamo Ramengo e sto andando, volete venire con me?

Assunta ci sei ancora?

Mi chiamo Shabira e faccio la contatrice di peli simultanea nel circo di mio padre: ne strappo cespugli da sotto le ascelle e riesco a dire quanti sono con un margine di errore del 100 per cento…

Allora dove sta la bravura?

Testino?

Mi chiamo Dalia, anch'io lavoro in un circo faccio la donna caramella, tutti mi scartano e mi leccano.

Mi sembra più interessante.

Sono Carl e vorrei saperne di più sul centro orfani ottimisti, ho 40 anni e vivo solo, ma quando sarà il momento morirò anche, penso anche che abbia ragione Salvo, perché non continuiamo a parlare anche di morte… Conosco un dottore che lavora all'ospedale grandi Illesi di Hannower, che è orfano, non è ancora morto e ha una figlia che lavora in un circa, un nuovo tipo di circo ma non proprio, un qualcosa dove tutto si fa più approssimativamente.

Mi chiamo Hibert, sono il cognato del dottore di Hannower. Volevo solo dire che mia nipote non lavora più nel circa, adesso ha un posto sicuro nella fabbrica dei pensieri, nella succursale Pensieropositivi, è un'ottimista nata e avrebbe molte cose da dire in proposito.

Ragazzi vi rendete conto?

Certo, ma il problema è di cosa? Non basta rendersi conto bisogna sapere di cosa ci si rende conto: mi chiamo Savales, ma non il Savales di prima un altro e vorrei dire al primo Savales che non si può parlare di morte finché non si muore, troppo comodo… Perché allora non si parla di vita da morti?

Scusate sono Carl e mi uccido.

Così dopo puoi parlarci di morte.

Non credo sia giusto.

Io invece credo, nel senso che non son certo ma credo.

Se posso usare qualcosa che c'è tra gonna e gamba secondo me l'argomento calza.

Chi sei?

Smania, sono Bratislawa…

È un aggettivo?

No una nazionalità.

Chi mi sa dire invece qualcosa sulla nozionalità? Sull'idea delle differenze tra nazione e nozione, tra luogo e concetto tra salire e tra scendere…

Io faccio il tranviere se serve… mi chiamo Niero, ho trentadue anni e da uno mi interesso di albe e tramonti sul capolinea, se serve, non vado di corpo, mi spinge l'anima (ho un problema di "indestino"), mi drogo con la saliva sono autospacciatore e più parlo più ne produco solo per uso personale a meno che non baci, se serve…

Sono Dalia, ti voglio vediamoci al circo.

Sono le undici.

Sei proprio loro o ci stai dando l'ora?

Mi sapreste dire dove posso trovare dei monatti?

Cosa sono?

Non lo so proprio per quello li cerco così se li vedo capisco…

Sembra che Carl si sia ucciso veramente.

Può essere perché non si è fatto ancora vivo…

Sono l'una.

Nel senso di non l'altra, del non sole o dell'ora?

Sono l'ora in poi, tutto ciò che accadrà se non succede, ogni cosa si creda purché la si pensi, tanto per me…!

Quanto fa "tanto x me?

Tutto sommato niente.

Da un forum del 6-6 e sempre sarai.

Advertisement