I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Midnight in Paris

di Sergio Parisse su Smemoranda 2014 - By Night

Mi sono trasferito a Parigi nel 2005 per giocare con il club dello Stade Français e, da allora, la capitale francese è diventata casa mia.

Esistono due Parigi. Quella dei turisti stranieri che sfilano in coda, uno dopo l'altro, per addentrarsi in una delle città più belle del mondo. E la Parigi dei suoi cittadini che hanno l'ardire di voler conoscere la sua dimensione autentica, che non figura su nessuna guida. E poi c'è la Parigi by night, tutta da scoprire. Parigi, di notte, cambia volto diventando ancora più seducente e affascinante, grazie alla miriade di luci multiformi che giustificano l'attributo di "Ville Lumière". Di notte, con i monumenti, le strade e i locali illuminati, la città cambia faccia, diventa intrigante e sensuale. Si può scegliere di passeggiare tranquilli lungo la Senna, fermarsi ad ammirare la Tour Eiffel illuminata, entrare in un locale dove ascoltare musica jazz o ballare.

La notte parigina è magica, l'oscurità dona a Parigi e ai suoi edifici una sfumatura particolare. La notte è sempre misteriosa ed enigmatica, le ombre accendono la magia parigina. Per qualche ora la Tour Eiffel smette di essere un groviglio di ferro e si trasforma in un punto di luce. La Senna non lascia più intravedere l'acqua sporca che galleggia sulla sua superficie, sembra invece un grande specchio che invita a guardarsi. Il chiarore dei ponti illuminati che si riflettono nell'acqua offre una vista sorprendente, e regala uno spettacolo suggestivo. I palazzi di Parigi, che sono di una incredibile bellezza durante il giorno, sembrano tramutarsi in scenari orientali. La Défense getta la sua ombra sui quartieri limitrofi. L'Ile de la Cité continua a galleggiare sulla Senna, isolata dal resto della città.

Il silenzio e le luci ti fanno immergere in un'atmosfera indimenticabile, che è l'anima di Parigi. Camminare all'aperto, di notte, sotto il cielo silente, lungo la Senna che scorre quieta, è sempre rilassante per l'animo. Di notte, ogni cosa assume forme più lievi, più sfumate, quasi magiche. E forse è proprio questa l'essenza della felicità.

Advertisement