I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Antologia poetica

di Maurizio Lastrico su Smemoranda 2014 - By Night

Nel pieno di una notte tarda e afosa,
io e la dama mia, sulla vettura,
giungemmo in camporella in zona ascosa.
Poich' ella del guardon(1) tenea paura,
primanco di sganciar lo tieni-seno,
li vetri a "gazzettar"(2) ebbi gran cura.
Con fame astinenzial di mesi almeno,
tuffonmi in su di lei ma, porca vacca!,
Mi pianto nello sterno il manual freno.
Lo trauma intercostal l'ardor non fiacca,
ma impervio è il fornicar entro 'sta Panda,
dannata imitazion di Fiat polacca(3).
Ma a un tratto lei a me: «Qualcun ci
guarda!»,
e scorgo fra i giornal, mettendo a foco,
un omo in ravanar dentro a mutanda.
«Ma vatti a man-toccar in altro loco!»
consiglio allo zozzon, che fugge lesto.
«E infodera l'augel, tanto ne hai poco!»
Scacciato il peccator nel buio pesto,
mi sgrida un campanil(4), è mezzanotte:
orsù, concretizziam, ché m'alzo presto!
«Pulcin» sussurro a lei «belle guanciotte»,
ma lei rispuonde a me subitamente:
«Appellami baldraccia e dammi botte».
Giacché tal perversion la fa gaudente,
mi adopro a mulinar ingiurie e "ganci"(5).
«Aumenta» implora lei «non sento
niente!»
Mi aggrappo a li giornali atti a pararci,
ma 'l roseo gazzetton(6) m'annunzia il
lutto:
lo nostro centravanti vuol lasciarci!(7)
Notizia bromural(8) che spenge tutto.

Note
(1) guardon: figura mito metà uomo metà zozzone che infesta i luoghi dell'amore
clandestino.
(2) gazzettar: rito pre-amoroso che consiste nell'occludere i vetri del proprio veicolo con le pagine dei quotidiani, per garantire la privacy all'interno dello
stesso.
(3) dannata imitazion di Fiat polacca: con questo sfogo così crudo, il poeta comunica una chiara insoddisfazione per la sua condizione sociale, che lo costringe a sublimare la sua tensione amorosa all'interno di una Panda, senza dubbio ottima per il rapporto qualità/prezzo, efficienza del motore e reperibilità dei pezzi di ricambio, ma non propriamente il talamo ideale. D'altro canto chi possiede un BMW, in genere ha anche una casa a disposizione o i danari per pagarsi un albergo.
(4) mi sgrida un campanil: è mezzanotte: citazione dalla Dodicesima notte di Shakespeare.
(5) ingiurie e "ganci": con la pretenziosa richiesta della dama, il poeta esplicita tutta la sua inadeguatezza nel doversi cimentare in pratiche d'amor perverso a lui poco congeniali. Tuttavia, l'ansia da prestazione vince ogni freno inibitore e il poeta, in un impeto d'orgoglio, millanta un improbabile repertorio sadomaso.
(6) 'l roseo gazzetton: ovvero "La Gazzetta dello Sport", quotidiano sportivo
fondato nel 1896. Senza dubbio il più facilmente reperibile nell'autoveicolo di
un uomo e particolarmente indicato agli scopi di cui sopra, poiché, grazie alla sua peculiare colorazione rosea, conferisce all'abitacolo un alto coefficiente di
romanticismo.
(7) lo nostro centravanti vuol lasciarci: l'episodio narrato si riferisce alla stagione
calcistica 2008/2009, durante la quale il centravanti Diego Alberto Milito
dichiarava di essersi promesso alla F.C. Internazionale.
(8) bromural: secondo un'antica leggenda metropolitana il bromuro sarebbe somministrato ai militari di leva nel latte della colazione, per inibire le loro pulsioni sessuali.

Advertisement