I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo

di Alessandro Barbero su Smemoranda 2017 - Tema Libero

Tutto è nato nel 2010 da una mia idea di formare un Team, o più un gruppo di amici con la voglia di divertirsi in sella alla BMX, sempre "on the road" e con la missione di far conoscere e promuovere il nostro sport in qualsiasi occasione.

A quel tempo il mio nome cominciava a farsi conoscere e le richieste di show crescevano, così mi venne in mente di fare un piccolo investimento per costruire un paio di strutture adeguate alle mie esigenze e soprattutto all'altezza dei nostri show.

Solitamente mi capitava di fare demo su strutture poco divertenti che limitavano la spettacolarità dei miei tricks. Nel 2010 mi trovavo a Woodward, in Pennsylvania, con il mio amico Ron Thomas e insieme decidemmo come costruire i miei “attrezzi del mestiere”. A giugno arrivò da Detroit, dopo circa 30 giorni di navigazione, il regalo più bello che abbia mai ricevuto. Non vedevo l'ora di aprire quel container e, come dal baule di Mago Merlino, tirai fuori un Jump Box e due Quarters montabili in 30 minuti circa e pronti per lo show!

A quel punto mancava solo una cosa: il nome del Team. Sono sempre stato appassionato dei mitici anni ’80 e ’90, quindi anche dei Ninja e delle arti marziali. Vi ricordate i cattivi del Cobra Kai del film Karate Kid? Ecco l’idea. Far nascere il Kobra Bmx Stunt Team. Quando siamo in giro sul nostro camioncino, che a tavoletta raggiunge ben 100 km/h, il tempo sembra non passare mai, questo ci costringe a trascorrere molto tempo insieme, per noi è un momento di divertimento e di confronto su eventuali problemi dello show. Riuscire a stare insieme e divertirsi come fosse la prima volta è una soddisfazione impagabile!

Questa nostra "occupazione" ci dà soddisfazioni da molti punti di vista ed è stato bellissimo lavorare per marchi prestigiosi, conoscere molta gente, aver fatto sorridere tanti bambini e magari aver dato a molti altri giovani l’input per cominciare ad andare in BMX. Come dice il grande Mandela: “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo.” A me ha cambiato la vita... 

Advertisement