I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Cinque Consigli ai Quasi Maturi 2015

di Giovanna Donini
| News | Scuole superiori | #CaroDiario | 0 commenti

Questo articolo porta fortuna...

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente, significa che ti stai prendendo una piccola pausa dagli esami di maturità.

Fai bene. Gli esami di maturità stressano.

Personalmente non ho ricordi di avere affrontato un’altra prova così impegnativa. Si, perché gli esami, all’Università, sono un’altra cosa. Lasciamo stare. Non ti voglio tediare. Voglio solo farti rilassare. E per rilassarti, mentre stai preparando la tua maturità, ci sono alcune cose che puoi fare. Lasciatelo dire da chi ha già passato quello che stai passando tu. Io li ho affrontati con successo e non perché studiavo tutto il giorno, tutti i giorni. Anzi. Ero un po’ stupidamente ribelle e fancazzista, la classica a cui dicevano la solita frase: “E’ intelligente, ma non si applica…” e non era vero: io in certi casi ero proprio stupida. Non capivo. Non ci arrivavo. Non mi entravano in testa le informazioni. In altri casi, invece, brillavo, ma solo perché faceva comodo a me.

Allora come ho fatto? Io ho affrontato con successo gli esami di maturità, perché ho seguito i consigli della mia prof di Italiano che era una donna speciale, intelligente, preparata e che non si è limitata semplicemente a farci studiare, ma ci ha insegnato anche qualche trucchetto che ci ha fatto letteralmente svoltare e schizzare in alto.

Allora io, oggi, se non ti sei già rotto e mi stai ancora leggendo, giro a te i suoi preziosi consigli che hanno permesso a me di “spaccare” (come dite voi giovani) all’esame di maturità.

Uno-Giorno prima degli orali: a colazione mangia una bella banana, fai un buon pranzo (leggero), cena rilassato, meglio se ti fai preparare il tuo piatto preferito. Mattina dedicata al ripasso. Pomeriggio dedicato al ripasso. Serata a guardare la luna, le stelle. Ascolta la tua canzone preferita. Più volte. Guarda una puntata della tua serie tv preferita. Scegli il meglio per te. Non studiare più.

Due-Notte prima degli esami. Dormi tranquillo. Ti spiego perché: perché non è che stare sveglio a studiare cambierà qualcosa. Ormai sai tutto quello che devi sapere, soprattutto quello che non sai. Fregatene. Balla su te stesso. Pensa già a dopodomani. Al mare. Alla pioggia. Alle scarpe da ginnastica nuove. Al bacio che darai a chi ami. Silenzio, fai silenzio.

Tre-Il giorno dell’esame. Vestiti sobrio. Ti spiego meglio: jeans (non strappati), camicia bianca (senza fronzoli e scritte). L’abito fa il monaco e tu lo sai meglio di me. Sobrio. Normale. Non ti devi far notare per le cose che indossi, ma per le cose che dici.

Quattro-Il giorno dell’esame. Non nascondere la tua emozione. Respira. Chiedi il tempo per respirare. Nessuno ti vieterà di farlo. Sii sincero. Questo è uno dei consigli più importanti: sii sincero. Significa che se il prof ti chiede una cosa che non sai, ammettilo, non lo sai. La frase consigliata è: mi dispiace in questo momento a questa domanda non credo proprio di essere in grado di rispondere. Rilancia tira fuori dal cilindro quello che sai. La frase consigliata, dopo avere detto l’altra, è: però posso dirle che….(agganciati come puoi a quello che sai…e vai tutto d’un fiato…saprai qualcosa no?).

Cinque-Non ti arrendere. Dimostra che hai imparato qualcosa. Dimostra che qualcosa in questi cinque anni di scuola ti ha appassionato. Dimostra che ci hai provato. Dimostra che puoi andare.

In bocca al lupo, ragazzo/ragazza…puoi farcela…e ti dico l’ultima cosa: io porto fortuna. Gira questo articolo a chi vuoi…e forse un giorno ringrazierai, non me, ma lei, quella mia prof che mi ha dato questi consigli e credimi quando ti dico che mi sono serviti tutti!

 

 

 

Maturità
scuola

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement