Discorsi da Bar 10

di Giovanna Donini

Storie di Smemo
Discorsi da Bar – 10

-che ti rendi conto che quello è morto, ma da anni, senza fare niente, prendeva tanti di quei soldi….?
Ti rendi conto che noi paghiamo gente che va là solo per rubare?
Ti rendi conto che noi siamo tutti con le pezze al culo? Per colpa loro!
Si, mi rendo conto, quant’è il caffè? 1,50.
Ah però! Mica rubi tu!No No.

-che….si è morto, ma hai visto quante battute hanno fatto su di lui? La più bella di tutte, dai, dimmene una, solo una. E vabbè, io ho sentito questa ma non mi ricordo chi l’ha detta.
Andreotti è morto a 94anni, per la Juventus 96.

-hai visto quelli? Tante battaglie, ma poi sono uguali a tutti gli altri. Stesso stipendio, stessa voglia di farsi vedere in tv, stesse intenzioni: piazzarsi e non schiodarsi più.
Ma no, non è vero. Il grande capo ha detto che pubblicherà una lista nera con tutti i nomi di quelli che si vogliono tenere i soldi.
Si. E una volta letta la lista?
Possiamo andare a fare la spesa.

-dicono che Ronaldo sia molto dimagrito. Già, forse avrebbe dovuto ballare un po’ anche lui come fanno Marco e Bobo.

-ieri sono stata a letto con uno. Cazzo, mi fai avere questo spritz si o no? Siete troppo lenti in questo bar. Insomma sono stata a letto con uno e….cazzo non c’è ghiaccio in questo spritz, mettimi il ghiaccio così altrimenti fa schifo. Dicevo sono stata a letto con uno e devo dire che…che schifo, qui c’è troppo aperol, ma sei in grado di fare un semplice spritz?
Dicevo ieri sono stata a letto con uno e…..
E però, amica mia, sei troppo nervosa non si direbbe..!

-sono negata con la tecnologia, ma se devo scoprire se sono cornuta, sono in grado di diventare un hacker.

-ci siamo lasciati perchè non mi capiva più, perchè non mi ascoltava più, perchè non mi guardava più, insomma aveva un’altra.

-come ho capito che quello si era fatto l’amante? Ogni volta che usciva di casa si cambiava le mutande, prima non lo aveva mai fatto.

-non può essere Marco, il mio Marco, non può avere un’altra donna. Anche se da settimane è strano. Stira, cucina, cura le piante, si mette il profumo, va in palestra e canta sotto la doccia canzoni di Freddy Mercury e degli Abba.
Scusa…cos’hai detto che fa da giorni?
Stira, cucina, cura le piante, si mette il profumo, va in palestra e canta sotto la doccia canzoni di Freddy Mercury e degli Abba.
Tranquilla ho capito tutto: il tuo Marco non può avere un’altra donna.
Che fortuna. Allora che ha?
Un altro uomo.