e ti ci porto

di Guido Catalano

Storie di Smemo
e ti ci porto

ti do per impossibile
ti do per fuggita
quindi tranquillizziamoci

tu sei tranquilla, dici
lo so
lo sei
son’ io

ti do per dispersa
e non c’è cane che tenga
introvabilissima creatura femmina

ti dedico l’impossibilità
ti dedico questa notte
di cui non comprendo le parole

ti do per bellissima
ti do per più unica che rara
ti do per inesistente

ti do per amica
mi costa un casino
ma è un investimento che, porco giuda
poi mi ci compro un’isola

e ti ci porto