Festival LAIV Action 2017

di Veronica Monaco

Recensioni
Festival LAIV Action 2017

Torna LAIV Action, il Festival dedicato ai giovani e alla arti performative ideato da Fondazione Cariplo, che quest’anno compie 10 anni. Al Teatro Elfo Puccini di Milano dal 23 al 26 maggio e dal 29 maggio al 1 giugno, la manifestazione ospita otto giornate di teatro, musica e dibattiti. Nelle sale Shakespeare e Fassbinder presenti oltre 5mila persone, provenienti da 112 scuole superiori della Lombardia, che parteciperanno in veste diattori e spettatori.

Ci sarà anche Smemoranda con la nuova Smemo 2018 e i disegni dal vivo di Daw e Davide La Rosa: appuntamento il 24 maggio, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 16.

 

Ma i veri protagonisti restano i giovani con la loro voglia di esprimersi e innovare. In scena performance di teatro, musica e teatro musicale dedicate ai temi più disparati, che utilizzano linguaggi, soluzioni artistiche e tecniche originali. Le performance sono il risultato finale dei percorsi di formazione LAIV attivati nelle scuole: metà sono ancora in corso, gli altri portati avanti in autonomia in laboratori di arti dal vivo.

Al centro del festival, oltre alle arti performative, ci saranno anche i temi dell’imprenditorialità giovanile, della cittadinanza attiva e dell’innovazione culturale. Anche quest’anno in Sala Bausch torna INNOVACTION, spazio dedicato all’incontro con giovani imprenditori che racconteranno agli studenti come ha fatto a trasformare la propria passione in un mestiere. Otto le imprese:  AEDO, Dramatrà, Koral, Indieversus Mostrami, Streamcolors, TeatroxCasa, TuoMuseo.  

Confermata anche la presenza di PROJECT WORK, attività legata al tema della cittadinanza attiva, e PLAYGROUND, ambiente creativo dove il linguaggio visuale e quello narrativo si abbracciano e sovrappongono, in collaborazione con TwLetteratura e Bepart.

Sull’evento Facebook dedicato è possibile condividere fotografie, video e post.