I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Galactic Cap, il preservativo del futuro

di Marina Viola dall'Ammmerica
| News | Cose dall'altro mondo | 1 commenti

Scordatevi il condom così come lo conoscete, adesso c'è il tappo galattico

Avrei potuto stupirvi con la notizia del ragazzo che in Pennsylvania ruba il camion dei pompieri e porta la fidanzata in giro per mezz’ora, per poi riportare il camion in caserma, dove lo aveva trovato. Oppure con la storia del tipo che pensa di aver bisogno di una modella per convicere clienti a comprare la sua Golf su eBay, e, non avendo amiche disposte a farlo, chiede in prestito la bambola gonfiabile dell’amico, che chiama Sandy (la bambola sexy, non l’amico, che nell’intervista ha preferito rimanere anonimo), dicendo che lo aveva aiutato l’anno prima a vendere il tagliaerba. Oppure del furto in una chiesa di millequattrocento pannoilini per bambini. Ma ne ho trovata una, di notizia, su cui vale la pena ragionare. Vi traduco alcuni passaggi dell’articolo, trovato sull’Huffinghton Post:

“Vi siete ma chiesti: ‘Non sarebbe meglio fare sesso se il pene avesse un casco?’ No? Beh, nemmeno noi. Ma un inventore sta proponendo proprio quest’idea per potersi divertire di più in camera da letto.” (Ovviamente, dopo aver letto questo primo paragrafo, mi sono incuriosita. Continuo a tradurre.) “Il californiano Charlie Powell afferma di avere inventato un nuovo preservativo che lui chiama “The Galactic Cap” (“Il Tappo Galattico”). Invece di un profilattico che copre tutto il membro, quello di Powell ne copre soltanto la punta.” (Salto alcune parti tecniche perché mi vergogno, ma vado al sodo.)

“Il tappo è formato da due parti: un adesivo a forma di U e un tappo che si attacca all’adesivo. Tale adesivo può essere indossato per ore e anche giorni prima di fare sesso. Mentre lo si indossa ci si può lavare, si può fare pipì, mentre il tappo viene attaccato appena prima dell’atto sessuale” (Spero che mia madre non legga questo articolo o io non mi presento mai più a casa.)

“Il Galactic Cap non è ancora stato approvato dall’U.S. Food and Drug Administration anche perché, a differenza di un profilattico normale, non protegge da malattie infettive tipo herpes, sifilide, HIV e candida. Per cui anche se il Galactic Cap ha un nome accattivante su cui si sprecano le battute, potrebbe essere non originale tale da essere sostituito la presevativo originale”

Ecco il video che spiega bene come funziona il tappo: è in inglese ma sono sicura al 100% che capirete assolutamente tutto. Alla fine chiede dei soldi per la campagna, che inizia l’8 giugno, che è una domenica, il giorno del Signore.

Fate voi. Seguite il Galactic Cap anche su Twitter e Facebook (se non ci credete, andate a vedere).

sesso
usa
galactic cap
preservativo
condom

1 Commenti

xxluisellexx

speriamo venga usato

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement