Giffoni Film Festival 2016 Destinazioni

di Laura Giuntoli

Recensioni
Giffoni Film Festival 2016 – Destinazioni

Si è aperta oggi la 46° edizione di Giffoni Film Festival, la kermesse di cinema per ragazzi, dedicata quest’anno alle Destinazioni. Questo il tema scelto per il 2016, a voler sottolineare l’importanza del viaggio, individuale e collettivo, come motore per mettersi in discussione e autodeterminarsi.

Oltre 4mila i giovani dai 3 anni in su, provenienti da 51 nazioni e 160 città italiane, pronti a giudicare i film in concorso. Ma non solo: fino al 24 luglio Giffoni, divenuta negli anni città simbolo dell’infanzia, ci saranno anche concerti, spettacoli gratuiti, incontri e grandi ospiti, tra cui l’attrice di Hollywood Jennifer Aniston e Mika.

Media partner web ufficiale di Giffoni 2016 è Radioimmaginaria, l’unica radio in tutta Europa gestita e condotta interamente da adolescenti. Ad affiancarla nella sua avventura Smemoranda, il diario di sette e più generazioni di studenti, che sulle sue pagine – sempre rigorosamente a quadretti – hanno condiviso pensieri ed emozioni!

Tema scelto quest’anno per le trasmissioni radiofoniche, in diretta ogni giorno, di Radioimmaginaria è il dietro le quinte: chi sono i volti nascosti del festival? Come cambia la città durante la kermesse? Chi sono i suoi protagonisti?

Gli speaker di Radioimmaginaria, ragazzi dagli 11 ai 17 anni, provenienti da tutta Italia e non solo sono èpronti a scoprire, svelare e spiegare agli ascoltatori l’edizione di Giffoni 2016. Tre i programmi in onda: US TEENS, uno spazio interamente dedicato ai membri della giuria, per capire cosa significhi essere un teenager giurato a Giffoni 2016, SPACCATUTTO che in maniera ironica e divertente raccoglie commenti e critiche sugli outfit delle star, gossip tra i giurati, opinioni e chiacchiere, e GLI SDRAIATI, la trasmissione dedicata al cinema, ai film in concorso, alle recensioni e al commento del programma giornaliero del festival. A questi si aggiungono anche le interviste agli attori… e a chiunque capiti a tiro dei ragazzi!

I programmi sono registrati in quattro lingue diverse (italiano, francese, spagnolo e inglese), da due postazioni speciali: lo Street Lab, uno spazio adatto per la conduzione di dieci speaker protetti dal sole da pannelli fotovoltaici a forma di petali, e il Bike Lab, una postazione radio itinerante, attaccata ad una bicicletta elettrica, in grado di condurre gli speaker gli intervistati per tutta Giffoni.