Giornata delle Vittime di Mafia: in marcia Sulla Retta Via

di La Redazione

Recensioni
Giornata delle Vittime di Mafia: in marcia Sulla Retta Via

Il 21 marzo, in occasione della 23esima Giornata delle Vittime di Mafia, sarà Foggia a ospitare la tappa conclusiva della marcia “Sulla Retta Via 2018” con Marina Senesi. Un racconto itinerante che vedrà l’attrice e autrice teatrale e radiofonica impegnarsi in un viaggio, a piedi o con mezzi ecologici, per raccontare l’operato di Libera, la rete di associazioni contro le mafie creata da Don Luigi Ciotti. Un viaggio che quest’anno si arricchirà di personaggi del mondo dello spettacolo e dell’informazione.  

 

Nei dieci giorni che precedono la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime Innocenti di tutte le mafie, Marina inizierà una marcia di avvicinamento per raggiungere la città di Foggia, in linea retta.  A partire da Locri, città che ha ospitato la precedente edizione della marcia.

Proprio il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, affiancherà l’attrice nella prima giornata di cammino, mentre nei giorni a seguire ci a supportarla saranno i ragazzi dei presidi di Libera. A Foggia Marina si unirà alla lettura dei 900 nomi delle vittime innocenti di mafia. Il percorso prevede anche l’attraversamento di un breve tratto di mare, in collaborazione con l’Autorità Portuale e l’attraversamento di tre parchi nazionali. 

Marina Senesi con Don Luigi Ciotti

Sulla Retta Via 2018” è una marcia laica, con il patrocinio di Libera e in collaborazione con AgriTeatro-Genova (attori e spettatori in movimento), che vuole raccontare il territorio e l’operato di Libera, anche a quella fascia di pubblico non sempre raggiungibile attraverso iniziative formali o convegni. 

Anche Zelig TV ha aderito al progetto e trasmetterà sul suo canale (digitale terrestre 243) l’intero docu/racconto di Marina Senesi.