I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

In volo sulle Alpi

di Thomas Pololi
| News | Quadernini | 0 commenti

Un bambino di prima media immagina di aver vinto, ad un concorso, un volo in aereo sopra le Alpi. 1960.

Ho vinto un concorso:

l'aereo mi aspetta oltre la cancellata; sulle piste di lancio altri aerei vanno e vengono con ordine perfetto senza il più piccolo errore. Gli occhi di alcuni bambini mi guardano invidiosi quando mi avvicino all'aereo con il pilota. Il motorista da un ultimo sguardo al motore e, quando tutto è pronto, mi vado a sedere sul seggiolino dietro a quello del pilota, poi aiutato da questo mi allaccio la cintura di sicurezza e mi metto il paracadute. Ecco il motore è partito si staccano i ferma-ruote e finalmente si parte. Dopo aver rullato per cento metri sul campo, l'apparecchio si alza sicuro verso l'azzurro del cielo, puntando a Nord. I miei occhi vedono le strade e le case che diventano piccole. Giunti a mille metri di quota, il pilota mi dice i nomi delle città che corrono sotto di noi: Saronno, Como, Sondrio. Dopo il lago di Como l'aereo sale di nuovo e vedo, uno dopo l'altro, il monte Disgrazia, il Bernina, il Cevedale con l'Ortles tutti coperti di ghiacciai eterni. Vedo il passo dello Stelvio e la sua strada ripida che si snoda come un serpente. Nel ritorno dallo Stelvio, il pilota mi da una carta aeronautica e con questa posso distinguere le valli alpine: Valtellina, Val di Sole, Val Camonica, Val Malenco, Val Seriana, Val Brembana ed altre ancora meno importanti. Il pilota, nel rendergli la carta mi invita a pilotare (l'aereo ha doppi comandi). Non posso esprimere l'emozione di essere padrone di un apparecchio così perfetto che, è ubbidiente ad ogni comando. Provo a cabrare, a picchiare ed a scivolare d'ala: magnifico! Rendo il comando e l'atterraggio a Milano mi porta alla realtà dopo la gioia di un volo sulle Alpi.

Quadernini è un progetto di raccolta pubblica di quaderni delle scuole elementari (e medie), parte del progetto Quaderni Aperti (www.quaderniaperti.it). 

Hai conservato i tuoi quaderni delle elementari? Partecipa al progetto: puoi contattare Quadernini su facebook (www.facebook.com/quadernini) oppure scrivere una mail: info@quaderniaperti.it

Per saperne di più

Pagina Facebook del progetto Quadernini.

Le Alpi.

quaderni
quadernini
scuola media
Alpi
aeroplano

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement