I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Jet Set Roger, Lovecraft nel Polesine

di L'Alligatore
| News | Musica | Dalla palude dell'Alligatore | 0 commenti

Conoscete l'organo Wurlitzer? E gli Smiths?

Jet Set Roger

Lovecraft nel Polesine

Snowodia dischi/Audioglobe

Lovecraft è il famoso scrittore H.P. Lovecraft, il Polesine è una zona paludosa di Rovigo, Veneto. Pare che il maestro di Providence sia stato in quel luogo quasi per sbaglio, nel 1925 mentre andava a Venezia, e abbia assistito a dei culti sotterranei, fonte poi d’ispirazione dei suoi scritti. Questa storia, ammantata nella leggenda, raccontata qualche anno fa dal giornalista Roberto Leggio sulla rivista “I Meridiani”, è ora diventata un concept-album scritto e suonato da Jet Set Roger, eclettico musicista bresciano di origini inglesi.

“Lovecraft nel Polesine” sembra un lavoro del passato (penso agli anni ’70), quando si facevano dischi con un storia, lavorandola da più mani. Per esempio, questo intreccio è raccontato, oltre che dalle bellissime canzoni, anche dal fumetto di Aleksandar Zograf. Il fumettista serbo, con il suo classico bianco e nero essenziale, segue le canzoni (o è il contrario?), e l’operazione è di autentico culto. Ogni volta che accendo il disco, mi piace leggerlo insieme.

Musicalmente superbo, vero rock, a tratti glam, a tratti cantautorale, Jet Set Roger ha saputo creare un vero oggettino di culto. La sua suggestiva voce, il piano, il wurlitzer e le chitarre, e poi il basso di Andy Rourke degli Smiths (!), il basso e contrabbasso di Giorgia Poli degli Scisma, la chitarra di Marco Pirroni, la voce di Angela Kinczly, più uno stuolo di signori musicisti che dovrei citare tutti … ma a che pro? Lo leggerete ascoltando e riascoltando questo disco, una delle vere chicche di fine anno. Produce la label più originale e coraggiosa d’Italia, Snowodia dischi. Quale altra?

Per saperne di più

https://www.facebook.com/jetsetrogerofficial  
In palude con Jet Set Roger sul Blog dell’Alligatore

rock
libri

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement