Laiv Action: 109 scuole per 8 giorni di spettacolo

di Laura Giuntoli

Recensioni
Laiv Action: 109 scuole per 8 giorni di spettacolo

Teatro, musica e arti dal vivo al Festival Laiv action promosso da Fondazione Cariplo, che torna a Milano per una grande kermesse con ragazzi, insegnanti e professionisti del mondo della musica e del teatro. 

In Sala Shakespeare e Sala Fassbinder per quattro giorni saranno in scena gli spettacoli finali degli studenti dei laboratori di teatro, musica e teatro musicale per un mix di linguaggi e soluzioni artistiche originali. In Sala Bausch ci saranno invece i ragazzi e le ragazze di Innovaction, giovani che hanno scommesso nelle loro passioni trasformandole in un vero lavoro: otto le realtà presenti che ogni giorno si alterneranno sul palco raccontando la loro esperienza in modo interattivo. C’è chi propone laboratori di recitazione, di narrazione e di scrittura finalizzati alla crescita personale come AttivaMente; chi invece si occupa di cultura underground come Baumhaus, chi come la Carrozzeria Orfeo unisce teatro fisico e arte. Vuole facilitare invece l’incontro tra autori e lettori della community del fumetto online Indieversus, mentre Industria Scenica progetta e realizza percorsi che integrano le arti performative con il sociale. Presenti anche Koral, la web/app platform per apprendere a cantare in coro; MovieDay, prima piattaforma web che consente di organizzare proiezioni cinematografiche e Tournée da bar, progetto che diffonde il teatro, la cultura e l’amore per la letteratura in luoghi teatralmente non convenzionali.

E per immaginare in maniera diversa lo spazio pubblico gli studenti si incontrano a Playground, con i workshop di Social Reading e visite guidate fra scenografie e contenuti in realtà aumentata. In questo ambiente creativo, sulla base delle suggestioni offerte da “Le città Invisibili” di Italo Calvino, i ragazzi trasformeranno con testi e disegni gli spazi delle loro scuole.

Promosso da Fondazione Cariplo, il Progetto LAIV – Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo promuove la diffusione della pratica musicale e teatrale nelle scuole. Per tre anni la fondazione sostiene i progetti, nati in collaborazione tra le scuole ed enti del settore musicale e teatrale, e nella metà dei casi i laboratori proseguono anche successivamente grazie a fondi raccolti dall’Istituto. Dal 2006 ad oggi hanno partecipato più di 15000 studenti e 240 istituti scolastici di secondo grado della Lombardia e delle province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. Torna anche ELFOxLAIV, il calendario di prove aperte, repliche, incontri con attori, scenografi e autori dedicato alle scuole per offrire agli studenti l’opportunità di conoscere il teatro professionistico attraverso la voce dei suoi protagonisti.

Smemoranda è media partner di Laiv action e avrà uno spazio tutto suo all’interno della manifestazione: il 27 maggio dalle 10:30 alle 16:30 vi aspettiamo per sfogliare insieme i nuovi diari Smemo 2017 e disegnare storie belle insieme ai disegnatori Davide La Rosa e Daw.