Maneskin

di La Redazione

Extra Smemo
Maneskin

This is not music, this is life, this is what I live for

So let me introduce myself, ‘cause I can’t take no more

Here there’s too many stupid people, and they have control

I got a plan in my mind and I won’t let go

(Chosen, 2017)

 

Il nome della band, Maneskin, deriva dalla lingua danese, paese di origine di Victoria, e significa “chiaro di luna”. Prima d’iscriversi insieme a X Factor hanno fatto un viaggio insieme in Danimarca, dove hanno capito di voler tentare davvero la carriera musicale. Vittoria e Damiano andavano a scuola insieme al liceo, e hanno conosciuto Ethan e Thomas su un sito d’incontri per musicisti. Alle loro spalle hanno una carriera di musicisti da strada: per potersi permettere le registrazioni delle loro prime canzoni i quattro ragazzi hanno suonato per molto tempo dal vivo per strada soprattutto in via del Corso, una delle strade più frequentate di Roma.

L’accento del loro nome cade sulla “a” … e i Maneskin (Màneskin) non accettano variazioni!