I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Qual è la prima parola che ti viene in mente se ti dico..

di Finley
| News | Musica | BlogRanda | 3 commenti

C'è chi sceglie il letto per una ragione o per un'altra. C'è chi dice sogni, anche se non ne se ricorda mai uno. C'è chi pensa romanticamente alle stelle. Chi in maniera nichilista ti risponde buio. C'è chi la associa alla riflessione e chi invece al proibito, al divertimento senza inibizioni.

Se dovessero rivolgere al sottoscritto la domanda "Qual è la prima parola che ti viene in mente se ti dico... NOTTE?" risponderei, senza esitare LUCE.

Lo so cosa state pensando... Potrebbe sembrare una risposta scritta per staccarmi dal pensiero e dal luogo comune (posto affollato e scomodo!). Oppure potrebbe non risultare credibile, visto che ho avuto più di una settimana per formulare il nuovo post di Blog Randa (Hai voglia quanto tempo a disposizione per scegliere con accuratezza la parola su cui improntare queste righe!?).

Avete validi motivi per pensare che la mia risposta sia artificiosa e costruita, visto che ho scelto una parola diametralmente opposta a quella che mi era stata sottoposta. Ma sapete cosa vi dico... Non mi interessa minimamente cercare di persuadervi con le prossime righe. Voglio solamente scavare dentro la mia testa per cercare di capire i perchè della mia risposta.

Solitamente questi tipo di meccanismi "botta e risposta" vengono catalogati come qualcosa di superficiale e di poco rilevante. Non è il mio caso. Considero questo tipo di movimenti, frutto di qualcosa di profondo e di molteplici ragioni. Il pippotto di psicologia sta per terminare... ora arrivo al dunque. :-)

Credo che la mia risposta sia stata generata dalla propensione con cui vivo la notte attivamente: nei locali su e giù da un palco, a casa con un calice di vino e la penna in mano, a caccia di un'idea illuminante. Illuminante. Oppure perché questa affascinante Signora mi è sempre sembrata magica e misteriosa, una selva di storie che esplodono e svaniscono nel cielo come il bagliore di un
fuoco d'artificio. Ecco, bagliore.

La notte per me è qualcosa di sovrannaturale, una divinità profana che vive di contrasti e che incanta con le sue contraddizioni. Tutto e il contrario di tutto. Densa di vita e di una bellezza accecante. Accecante, appunto.

Questo è per me la NOTTE. E per voi?

 

notte

3 Commenti

Lauka90

Per me la notte è magica , è un qualcosa di misterioso non so come mai ma sembra che possa succere qualcosa da un momento all'altro

NightSiren

La notte e' una fonte magica di continue ispirazioni e spesso viaggiano nella testa pensieri che mai avremmo potuto immaginare fossero impressi in essa....La notte anch'io la scelgo per scrivere e pensare e spesso...rimango esterefatta di ciò che la mia "mente malata di artista convinta" concepisce...Sembra quasi che io e te siamo sintonizzati, magari in quel piccolo e impercettibile raggio di luce, troviamo spunto per la stessa ispirazione...

flox

la notte è quando siamo noi, da soli con i nostri pensieri, dove nessuno ci può vedere, dove possiamo urlare al mondo ciò che proviamo, dove si piange, dove ci si commuove per niente. dove sussuriamo a chi ci sta accanto i nostri segreti, dove guardiamo la luna e le stelle e ci rendiamo conto che siamo davvero una cosa meravigliosa, parte di tutto questo

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement