I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Quello che le centraliniste non dicono

di Massimo Vitali
| News | Ufficio Reclami | 0 commenti

Ufficio Reclami, buongiorno. Finalmente un ufficio al quale posso rivolgere le mie isteriche lamentele di centralinista.

Illustrazione di Giulia Tudori per Smemo.itDa quasi dieci anni mi diletto nel bel mestiere dell’impiegata “quando manca una collega, tocca a te”. Dal magazzino, all’amministrazione. Dalle buste paga, all’ufficio acquisti. Mi capita dunque spesso anche di perire sotto la snervante tempesta di squilli del telefono alla postazione denominata “centralino”.

Nulla in contrario a rispondere al telefono, per quanto da bambina fosse una delle mie paure più grandi. Ma non è questo il motivo della mia lettera: io scrivo reclamando più educazione.

Si sappia che il telefono della mia ditta prevede ben otto linee. Da qui, si fa presto a fare i conti di quante persone possano chiamare in un’ora o in un’intera giornata di lavoro.

Gentili clienti che chiamate in cerca di aiuto tecnico, di consulenza post vendita o di una semplice spalla su cui poter piangere i dieci insoluti che vi sono arrivati nelle ultime due settimane: SALUTATE E PRESENTATEVI!

È possibile che debba giocare ad “indovina chi” ogni volta che alzo la cornetta?

(e nemmeno mi piaceva quel gioco)

“Ditta X buongiorno, sono Mara, mi dica.”
“Mi passa un tecnico?”
“Per che cosa?”
“Ho chiamato poco fa.”
“Il nome della sua ditta per cortesia?”
“Sono quello di prima.”

E nel frattempo sono invecchiata, non ho indovinato il personaggio misterioso e ho perso altre due telefonate.

Ringraziandovi per l’ascolto, vi saluto cordialmente.

Mara, la centralinista isterica

***

Cara Mara,

Ti ringraziamo per averci scritto. Ufficio Reclami è da sempre al fianco di chi, come te, lotta ogni giorno contro i disturbi delle persone all’altro capo del telefono.

Per educare queste persone a ricordare il termine educazione, considerando che oltre a un problema di lavoro, potrebbero avere anche un problema personale, Ufficio Reclami è lieto di presentarti il suo metodo brevettato denominato Pappagallo®.

Funziona così: quando qualcuno chiamerà e ti chiederà subito, senza nemmeno presentarsi, di passargli un tecnico, tu non passarglielo subito ma chiedigli prima se ha qualche problema. Lui ti dirà che il suo problema lo vuole spiegare al tecnico e non a te, allora tu gli dirai ma lei lo sa chi sono io? Lui ti dirà di no, e a quel punto ti presenterai: Piacere, sono Mara, con chi sto parlando? Lui all’inizio ti risponderà di passargli un tecnico, che te l’ha già chiesto due volte, ma tu grazie al metodo Pappagallo® ripeterai: Piacere, sono Mara, con chi sto parlando? Quando dall’altra parte del telefono inizierai a sentire improperi ad alta voce, alza la voce anche tu: PIACERE, SONO MARA, CON CHI STO PARLANDO? Vedrai che alla fine cederà: Piacere Mara, sono Roberto, ho 42 anni e chiamo dalla provincia di Grosseto. Tu annuirai soddisfatta e gli dirai: Piacere Roberto, come posso esserti utile? Lui ti dirà: Vorrei parlare con un tecnico, Mara, perdonami se insisto. Tu allora gli dirai – ed è qui che il metodo Pappagallo® raggiunge il suo apice in termini educativi – Sì, ma prima eri stato poco educato, Roberto, non trovi? In effetti sì, Mara. Ti dirà lui, seriamente dispiaciuto. Poi: Hai ragione, ti chiedo scusa. Tu allora sorriderai e lui no: Scusa se insisto Mara, però me lo potresti passare questo tecnico, per cortesia? Tu gonfierai il petto piena d’orgoglio, lo saluterai cordialmente, gli passerai il tecnico e molto serenamente passerai anche alla telefonata successiva, col sottile piacere di chi sa che di fronte a un problema, qualunque tipo di problema, c’è sempre Ufficio Reclami a risolverlo.

Con immutata stima,

Massimo Vitali

Ufficio Reclami

centralino
centralinista
educazione
pappagallo

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement