I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Raga, niente paura, arriva Radioimmaginaria

di La redazione
| News | 0 commenti

Una nuova antenna per i ragazzi colpiti dal sisma. C'è anche Smemo!

“Raga, niente paura, arriva Radioimmaginaria”. Così inizia la lettera aperta che i ragazzi di Radioimmaginaria, l’unica gestita interamente da adolescenti in Europa, hanno scritto agli oltre 300 coetanei dell'Istituto Comprensivo Acquasanta Terme e ai loro insegnanti, colpiti questa estate dal terremoto nel Centro Italia.

 

Così, da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2016, una delegazione di giovani speaker della radio si trasferirà da Castel Guelfo, sede di Radioimmaginaria, nei comuni di Arquata del Tronto, Montegallo e Acquasanta per un progetto speciale: dare vita  a una nuova redazione con i ragazzi del luogo.

“Quando il terremoto è arrivato qui in Emilia, dove è nato il nostro progetto, abbiamo raggiunto le tendopoli di Bomporto perché i ragazzi come noi hanno bisogno di raccontare, perché abbiamo bisogno di sentirci collegati, farci sentire in tutto il mondo”, prosegue la lettera.

A bordo di una roulotte e con l’immancabile stazione radiofonica mobile, alimentata da pannelli fotovoltaici, i giovani di Radioimmaginaria consegneranno ai coetanei tutto l'occorrente e la strumentazione per creare una redazione permanente, che permetta ai giovani di comunicare e raccontare la ricostruzione e i piccoli e grandi problemi della loro vita quotidiana. Gli speaker della nuova redazione saranno cinque, tra gli 11 e i 14 anni, tutti provenienti dall’Istituto Comprensivo Acquasanta Terme.

Sabato 22 ottobre, inoltre, dalle ore 15, grande festa per l’inaugurazione di Radioimmaginaria Acquasanta, che è possibile seguire in diretta qui: https://www.spreaker.com/show/radio_immaginaria.

Presente anche Smemoranda, che regalerà agli studenti terremotati i suoi diari 16 mesi, Zanichelli, che omaggerà i ragazzi con i suoi dizionari, e Biostile con la sua innovativa panchina fotovoltaica.

 “La festa la facciamo sabato”, dicono i ragazzi della radio. “Poi dobbiamo insegnare ai futuri colleghi come usare le strumentazioni, un po’ di abc della radio ma soprattutto dobbiamo passare una bellissima giornata insieme”.

Durante il pomeriggio inoltre spazio alla musica con lo show case di Andrea D'Alessio, beat boxer di X-Factor, a i disegni e alle vignette di Gian Piero D'Alessandro, e al gruppo di psicologi di EMDR, esperti nel trattamento delle sindromi da stress post-traumatico. 

radio immaginaria

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement