I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

ragazza dal seno prepotente

di Guido Catalano
| News | Ti amo ma posso spiegarti | 1 commenti

(dialogo auspicabile #2)

“sì?”

“il tuo seno è prepotente”

“scusa?”

“hai un seno aggressivo”

“lo devo prendere come un complimento?”
“mah, no, direi di no”

“quindi?”
“quindi senienicamente sei arrogante”

“senienicamente?”
“sì, da senieno, come penieno”

“non esiste senieno”
“ora sì”

“dovrei nasconderle?”
“cosa?”

“le tette”
“nel modo più assoluto no”

“mi hai dato dell’arrogante e della prepotente”
“non tu, il tuo seno”

“il mio seno sono io, anche”

“dici?”

“dico”“e come possiamo fare?”

“guarda che sei tu che hai iniziato con questa storia”
“hai ragione”

“vuoi toccarne una?”
“di cosa?”

“di tetta”
“sei pazza?”

“perché?”
“perché in questo tipo di situazioni non è contemplato che la ragazza faccia un’offerta del genere”

“scusa, chi le decide le regole?”“nessuno, ma esistono”

“dimmele dunque”
“non le so, le intuisco cammin facendo e anche tu dovresti”

“ti piacciono le mie tette?”
“puoi chiamarlo seno, per favore?”

“va bene, ti piace il mio seno?”
“provo un senso di attrazione-repulsione rispetto al tuo seno”

“più attrazione o più repulsione?”
“sinceramente più attrazione però c’è questa cosa della prepotenza”

“secondo te potrei fare qualcosa per rendere meno prepotente ai tuoi occhi il mio seno?”
“sì, dovremmo conoscerci meglio, frequentarci, fare delle colazioni assieme, delle gite, andare al cinema, al mercato, prendere confidenza, raccontarci dei segreti”

“io e te?”
“io, te e il tuo seno”

“questo è un dialogo assurdo”
“questo è un dialogo di meraviglia e di speranza”

“di speranza di cosa?”
“di speranza di frantumare l’impossibilità di dire”

“di dire cosa?”
“tutto”

“tu credi che sia possibile?”
“sta accadendo”

“anche nel mondo reale?”
“questo è il mondo reale e se non lo fosse significherebbe che io ti sto sognando o tu stai sognando me o fors’anche stiamo entrambi essendo sognati da una farfalla, la qual cosa genererebbe in me - non te lo nego - una certa qual frustrazione”

“dunque?”
“hai delle tette di rara bellezza”.


1 Commenti

Andy1

è il dialogo più bello che abbia mai letto ahahahahah

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement