I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Sesso: come si fa?

di Sabrynex
| News | Stop Secret | #CaroDiario | 0 commenti

Riflessioni e pensieri dal diario di Sabrynex, 16 anni, studentessa scrittrice

Un argomento che imbarazza la maggior parte degli adolescenti è il sesso. Eppure tutti fanno sesso, no? A meno che tu non sia prossimo a diventare suora o prete!

Ricordo che una volta risposi ad alcune domande riguardanti questo argomento durante un'intervista e ricevetti - da ragazze della mia età - un casino di commenti “scandalizzati”, nonostante non ci fosse nulla di assurdo in ciò che avevo scritto.

Non raccontavo nulla di personale, spiegavo solo come ho espresso il sesso nel mio libro: completamente inventato, basandomi su altri romanzi già letti.

Però ho sedici anni, e se scrivo di sesso, le mie coetanee restano a bocca aperta.
La cosa buffa è che erano proprio loro a meravigliarsi. Ho scritto un racconto in cui i protagonisti fanno sesso, e lo hanno trovato oltremodo oltraggioso. E perché mai?
Il mito di Cinquanta Sfumature vi ha reso tutte ultra-sensibili all’argomento? Giuro che non ho ammanettato e frustato nessuno!

Non c’è bisogno di tanto perbenismo!
Conviviamo con la sessualità a portata di mano (nel vero senso della parola!) e non ci trovo nulla di male, in realtà. Ognuno è libero di usare il proprio corpo come meglio crede.
Guardateci: viviamo in un mondo in cui ci si nasconde per fare l’amore, ma la violenza viene addirittura incoraggiata.

Poi mi chiedo: c’è anche del maschilismo nel sesso?
Se un ragazzo fa tanto sesso è un figo, se una ragazza fa tanto sesso è una poco di buono. La cosa divertente, è che spesso sono proprio le ragazze a darsi delle “facili” a vicenda. Che fine ha fatto il detto “Chi si fa gli affari suoi campa cent’anni?” Siete tutti prossimi alla morte col vostro dito puntato costantemente sugli altri.

Ovviamente la sessualità va presa con i guanti. Non consiglierei mai ad una ragazza di quattordici anni di perdere la propria verginità col primo fighetto che gli si presenta dinanzi. La verginità ha la stessa importanza per entrambi i sessi? Non lo so, purtroppo. Ognuno la affronta in maniera differente, ma, a parer mio, puoi avere trent’anni e non essere ancora pronto/a.
Ma comunque, perché nascondersi o vergognarsene?

Parlare di sesso con i propri genitori? Assolutamente fuori discussione. Immaginare un padre sedersi di fronte ad un ragazzo di sedici anni (che, al giorno d’oggi, ne saprà probabilmente di più!) e spiegargli come usare un preservativo, è una scena che fa quasi rabbrividire.
Cercare su Internet? Vi prego, evitiamo i “come si fa l’amore?” sparsi su Google o Yahoo. Non ci sono tutorial per queste cose, ragazze! O vi viene bene, o non vi viene.
E i video? Quelli che finiscono puntualmente con tre X (e non sto parlando del film di Vin Diesel)? Peggio ancora! Finzione allo stato puro, che ti succhia le meningi con una cannuccia.

Non mi piace descrivere il sesso come un bisogno fisico, carnale. È qualcosa di poetico, chiamatemi romanticona, ma lo vedo come un sigillo tra due persone. “La bestia a due schiene”, diceva Shakespeare.

Per saperne di più

www.wattpad.com/user/Sabrynex

sesso
amore
sessismo

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement