I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Sotto assedio - White House Down

di Michele R. Serra
| News | Cinema e Tv | Da giocare | 0 commenti

Fanno esplodere la Casa Bianca. Di nuovo

Roland Emmerich

Sotto Assedio

Sony Pictures

Nel 2012 la rivista americana People, che è piuttosto popolare negli Stati Uniti, ha eletto Channing Tatum sexiest man alive, uomo più sexy del mondo. Io non l'ho capita. Forse perché non riesco a mettermi nei panni delle donne, non so. Ma. Cioè. Channing Tatum non è uno a cui potrei - pur se a malincuore - riconoscere del fascino. Non è Johnny Depp, non è Vincent Cassell, non è neanche Harry Styles. Lui è un palestrato che per contratto deve apparire in canottiera per almeno un quarto d'ora di film.

Ah, dite che è questo, che piace alle ragazze? Allora scusate, errore mio. Ricominciamo da capo.

Channing Tatum è il protagonista di Sotto Assedio, un film di Roland Emmerich. Non è una semplice informazione in questo caso, perché l'uomo-Roland Emmerich è una definizione di genere vivente: la personificazione del disaster movie. Ha girato 2012, The day after tomorrow, Godzilla e naturalmete Indipendence Day, film divenuto famoso per la scena in cui gli alieni distruggono la Casa Bianca. Dunque: questo è il nuovo film in cui Roland Ememrich distrugge la Casa Bianca. Con l'aiuto di Channing Tatum e di Jamie Foxx.

Jamie Foxx è il presidente nero degli Stati uniti, Channing Tatum quello che ha il compito di salvarlo da terroristi che incredibilmente sono riusciti a prendere la Casa Bianca: cioè sono asserragliati dentro con un tot di ostaggi. E tutti quanti siamo lì a chiederci: "perché 30 secondi dopo un evento del genere non arrivano i marines, entrano dentro e ammazzano tutti i terroristi?" Questo è un punto che non si spiega tanto bene nel film. Pare che per una serie di problemi burocratici non sia possibile salvare il presidente. Giuro. Boh, comunque: diciamo che Sotto Assedio richiede una certa quantità di sospensione dell'incredulità. Proprio un bel po'.

Intendiamoci, non è un gran film. Però ha due ottimi protagonisti: anche Channing Tatum, che qui non deve recitare Shakespeare ma sparare ai cattivi - e questo lo sa fare, perché c'è un signor regista come Roland Emmerich a dirgli come. Per il resto: personaggi assolutamente monodimensionali, quasi zero approfondimento psicologico, però quando c'è l'approfondimento psicologico fa sbellicare dal ridere. Quindi ok.

Ora vi resta solo da decidere se questo genere di film - il genere Roland Emmerich - vi piace.

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement