I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Sotto assedio - White House Down

di Michele R. Serra
| News | Cinema e Tv | Da giocare | 0 commenti

Fanno esplodere la Casa Bianca. Di nuovo

Roland Emmerich

Sotto Assedio

Sony Pictures

Nel 2012 la rivista americana People, che è piuttosto popolare negli Stati Uniti, ha eletto Channing Tatum sexiest man alive, uomo più sexy del mondo. Io non l'ho capita. Forse perché non riesco a mettermi nei panni delle donne, non so. Ma. Cioè. Channing Tatum non è uno a cui potrei - pur se a malincuore - riconoscere del fascino. Non è Johnny Depp, non è Vincent Cassell, non è neanche Harry Styles. Lui è un palestrato che per contratto deve apparire in canottiera per almeno un quarto d'ora di film.

Ah, dite che è questo, che piace alle ragazze? Allora scusate, errore mio. Ricominciamo da capo.

Channing Tatum è il protagonista di Sotto Assedio, un film di Roland Emmerich. Non è una semplice informazione in questo caso, perché l'uomo-Roland Emmerich è una definizione di genere vivente: la personificazione del disaster movie. Ha girato 2012, The day after tomorrow, Godzilla e naturalmete Indipendence Day, film divenuto famoso per la scena in cui gli alieni distruggono la Casa Bianca. Dunque: questo è il nuovo film in cui Roland Ememrich distrugge la Casa Bianca. Con l'aiuto di Channing Tatum e di Jamie Foxx.

Jamie Foxx è il presidente nero degli Stati uniti, Channing Tatum quello che ha il compito di salvarlo da terroristi che incredibilmente sono riusciti a prendere la Casa Bianca: cioè sono asserragliati dentro con un tot di ostaggi. E tutti quanti siamo lì a chiederci: "perché 30 secondi dopo un evento del genere non arrivano i marines, entrano dentro e ammazzano tutti i terroristi?" Questo è un punto che non si spiega tanto bene nel film. Pare che per una serie di problemi burocratici non sia possibile salvare il presidente. Giuro. Boh, comunque: diciamo che Sotto Assedio richiede una certa quantità di sospensione dell'incredulità. Proprio un bel po'.

Intendiamoci, non è un gran film. Però ha due ottimi protagonisti: anche Channing Tatum, che qui non deve recitare Shakespeare ma sparare ai cattivi - e questo lo sa fare, perché c'è un signor regista come Roland Emmerich a dirgli come. Per il resto: personaggi assolutamente monodimensionali, quasi zero approfondimento psicologico, però quando c'è l'approfondimento psicologico fa sbellicare dal ridere. Quindi ok.

Ora vi resta solo da decidere se questo genere di film - il genere Roland Emmerich - vi piace.

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement