I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Best of 2017: i video più pop

di Giulia Zavan
| News | Musica | 0 commenti

Effetti speciali, super ospiti, milioni di visualizzazioni: ecco i 9 video più pop dell'anno

Volare - Rovazzi ft. Gianni Morandi

Per Volare è stato allestito un set ad hoc a un casello della tangenziale milanese: ma non tutto quello che si vede sulla strada era reale. Hai presente l'aereo sullo sfondo della coda di automobili? È un'aggiunta inserita grazie alla grafica digitale. Impossibile non citare la trama: il rapimento della moglie di Morandi è un colpo di genio. Non bastasse, ci sono i super ospiti sparsi per la clip, come Maccio Capatonda, Salvatore Esposito, Javier Zanetti, Lodovica Comello, Frank Matano, J-Ax e Fedez. Ma soprattutto, cosa c'è di più incredibile che vedere Fabio Rovazzi e Gianni Morandi nello stesso video?

Bad Liar - Selena Gomez

Chi fa da sé fa per tre. Ma anche per quattro, cinque... o tutti i ruoli principali: quelli che Selena Gomez interpreta nel video di Bad Liar. I costumi e le ambientazioni che omaggiano gli anni '70 portano il video diretto dal regista della serie Girls, Jesse Peretz, a un livello che non si era mai visto prima nelle clip della cantante. In più, Selena ha nascosto un gustoso omaggio dedicato all'amica Taylor Swift. Lo hai trovato?

Solo per un po' - Michele Bravi

Dimentica il riservato, gentile, delicatissimo Michele Bravi in versione vincitore di X Factor 2013. Qui gli aggettivi giusti sono passionale, spregiudicato, coraggioso! Il videoclip ricalca il testo della canzone e diventa un concentrato di allusioni esplicite, il tutto corredato da colori fluo che attirano l'attenzione. Solo per un po' è incredibile perché ci ha regalato una sfumatura di Michele che, fino ad ora, non sapevamo neanche esistesse.

Bon Appétit - Katy Perry ft. Migos

Con questo video, Katy Perry ha segnato il record personale di 16,8 milioni di visualizzazioni su YouTube in 24 ore. In effetti, anche se ci ha abituato a clip fuori dalle righe, Bon Appétit le supera davvero tutte! Dopo essere stata massaggiata, incelofanata e tagliuzzata, la cantante diventa un piatto da servire ben cotto. L'effetto è ipnoticamente inquietante.

Senza Pagare - J-Ax e Fedez

J-Ax e Fedez ci hanno visto lungo, sfruttando il successo della trasmissione Emigratis. Pio e Amedeo si dilettano quello che gli riesce meglio: scroccare! Gli accostamenti improbabili fanno il resto, si passa dal mercato di Foggia alla mega villa di Paris Hilton a Los Angeles. Lo scherzo finale a Fedez, con la complicità di Rovazzi, fa tanto prank su Youtube. Ma l'importante è che se ne parli e Senza Pagare è riuscito alla grande nell'impresa.

New Rules - Dua Lipa

Attenzione: questo è un video che crea dipendenza. La coreografia pensata da Teresa Barcelo è un intricato gioco di sequenze che ti faranno vedere e rivedere la clip per cercare di capire come si muove ogni ballerina. Con tanto di colpo di genio: la posizione del fenicottero è diventata un must dei selfie! Da cantante emergente, questo video ha lanciato la carriera di Dua Lipa nell'olimpo delle pop star.

Pachidermi e Pappagalli - Francesco Gabbani

Per i primi due minuti, Francesco Gabbani è il capitano solitario di una nave. Ma poi lo scenario cambia improvvisamente, proiettando il cantante in un viaggio tra le stelle. Praticamente due video completamente diversi cuciti insieme. Ma che senso ha? Bisogna arrivare fino alla fine per scoprirlo, con tanto di cameo di Salmo.

Humble - Kendrick Lamar

Così acclamato dalla critica che è impossibile non citarlo: per chi pensi che dopo la sparizione delle reti musicali dalla tv gratuita i videoclip non abbiano più valore, Kendrick Lamar fa ricredere anche i più scettici. Tra capelli in fiamme, giochi di specchi e la ricreazione de L'Ultima Cena, il rapper sa come far parlare di sé. Ma gli applausi più forti vanno a chi ha lavorato nel backstage: la telecamera si muove su una speciale gru a sei assi e l'effetto è straordinario!

Look What You Made Me Do - Taylor Swift

Tay Tay non è più quella di Fifteen e neanche di 22 e, se non ci credessi, ti basta guardare Look What You Made Me Do. La cantante butta via le vecchie versioni di se stessa in un'epica scena in cui sormonta una montagna di sosia. Le citazioni poi si sprecano: dall'ironia sull'ex Tom Hiddleston a quella su Katy Perry. E per chi ama il gener horror, c'è anche Taylor Swift in versione zombie.

video
musica
pop

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement