#12ottobre student* in piazza: “Ora parliamo noi”

di La Redazione

Storie di Smemo
#12ottobre student* in piazza: “Ora parliamo noi”

Domani gli studenti inonderanno le piazze di tutta Italia con le loro idee per riprendersi la parola, contro i tentativi di privatizzare della scuola pubblica proposti dal PdL 953 ex Aprea. Qui trovi tutti i perché della manifestazione.

 

“Saremo in piazza per chiedere a gran voce un nuovo piano per l’edilizia scolastica, una didattica alternativa, referendum studenteschi, valutazione narrativa e commissioni paritetiche studenti-docenti. Chiediamo questo perché vogliamo che le scuole sia effettivamente a misura di studente, sicure, aperte, palestre di cittadinanza e democrazia… Apriamo questo percorso perché crediamo che solo con la democrazia e la partecipazione si possano rovesciare le nostre scuole e la società tutta per renderle giuste, inclusive e pienamente democratiche. Saremo la forza propulsiva di cambiamento dal basso.”

UDS – Unione degli studenti

Associazione nazionale autonoma di ispirazione sindacale che difende ogni giorno nelle scuole i diritti delle studentesse e degli studenti  

Con I DIARI DELLA PROTESTA raccontiamo in tempo reale sui nostri canali le manifestazioni di tutta Italia. E lo facciamo insieme a te:

– Partecipa all’evento nazionale del 12 ottobre su Facebook

– Segui la protesta sulle nostre pagine ufficiali Twitter @SmemoOfficial e @UdS_Studenti con gli hashtag #12ott    #12ottobre   #studenti    #noninvendita

– Lanciamo l’hashtag #metticilafaccia: twitta la tua foto + il tuo nome + la tua città e perché stai manifestando

– Mandaci le foto degli striscioni della tua scuola su Facebook, Twitter o all’indirizzo mail alessia@smemoranda.it

– Partecipa anche tu alla fotopetizione VENDESI SCUOLA PUBBLICA – Scarica le immagini qui e mandaci le foto tue e dei tuoi amici all’indirizzo mail 12ottobre.studenti@gmail.com oppure taggando la pagina facebook nazionale di UDS 

Fai sentire la tua voce nelle piazze della tua città, tutte le info le trovi sul sito dell’UDS qui