20 anni vs 40 anni: il cellulare.

di La Redazione

Storie di Smemo
20 anni vs 40 anni: il cellulare.

ll tema 2: IL CELLULARE

Rispondono:

 

 

SimoneSimone Capè, 1994, 20 anni. Web Content.

Il cellulare ormai è diventato un prolungamento del corpo, è sempre con te e in un certo senso 

arrivi addirittura a volergli bene.

Quando lo perdi o non sai dov’è provi una sensazione simile a quella di un genitore che non trova il figlio al supermercato.

 

 

GiovannaGiovanna Donini, 1973, 41 anni. Giornalista.

Ti ho detto cento volte che non lo voglio sincronizzare.

Ti ho detto cento volte che secondo me se lo faccio esplode. Che non posso più spegnerlo, perché non mi ricordo il pin. Ti ho detto che…cazzo si è impallato. I cinesi secondo te me lo sbloccano?