24-26 ottobre: Liberazione dei Saperi

di La Redazione

Storie di Smemo
24-26 ottobre: Liberazione dei Saperi
Dall’appello lanciato da UDS – Unione degli studenti durante le manifestazioni del 12 ottobre, nasce SAPERI LIBERI
 
 
 
Qui il loro manifesto, questa la loro prima iniziativa:
 
Il 12 ottobre decine di migliaia di studenti e studentesse sono scesi in piazza, per la seconda volta in una settimana, per rivendicare scuole e università diverse, per contrastare le politiche di austerity che stanno distruggendo il diritto allo studio e al futuro.
Mentre ci mobilitiamo la politica è sorda, incapace di dare risposte alle nostre rivendicazioni.
Mentre ci mobilitiamo nelle aule del parlamento nessuno mette in discussione il PDL Aprea, ritira i decreti Gelmini, ferma l’aumento vertiginoso della tasse nelle università o il contributo volantario nelle scuole.
 
Mentre ci mobilitiamo, la politica continua a discutere di se stessa senza investire in un piano di rilancio dell’istruzione pubblica e della ricerca.
Le scuole e le università devono diventare il centro per l’uscita dalla crisi e dalle politiche di austerità. I casi dell’Ilva come della Carbosulcis come della Fiat dimostrano che oggi il nostro modello di sviluppo, che schiaccia i diritti e inquina l’ambiente non è più capace di darci un futuro.
Vogliamo essere la promessa di un domani migliore. Lo siamo già e vogliamo che le scuole e le università siano i luoghi per stimolare, arricchire e mettere in rete le nostre aspirazioni, i nostri sogni, le nostre intelligenze.
 
Vogliamo discutere di cosa si studia, come lo si insegna, vogliamo riprenderci i laboratori rimasti inutilizzati, aprire le scuole e le facoltà tutto il giorno per studiare assieme, fare musica, arte, cultura, per viverli come spazi propri. Vogliamo questo perché i saperi non restino vuote nozioni, ma siano il frutto di una cooperazione sociale continua.
Vogliamo essere la promessa di un domani migliore a partire dalle classi e facoltà.
 
Per questo proseguiremo la mobilitazione dentro le scuole e le università con assemblee, occupazioni, autogestioni per i giorni 24, 25 e 26 ottobre. Vogliamo pensare un’altra scuola e un’altra università per immaginarci e praticare un’altra società!
Siamo la promessa di un domani migliore!
Riprendiamo la parola, riprendiamoci scuole e università!
 
saperiliberi2012@gmail.com segnalaci la tua iniziativa 
 
…TO BE CONTINUED