44+1 Autoritratti: Fotografia e Street art, gioco a due

di La Redazione

Recensioni
44+1 Autoritratti: Fotografia e Street art, gioco a due

The Don Gallery di Milano ospita dal 14 al 23 maggio (presentazione il 14 maggio, ore 18) la mostra AUTORITRATTI, progetto fotografico-pittorico di Marina Alessi.

AUTORITRATTI è un lavoro che per mesi ha coinvolto la fotografa Marina Alessi e Airone – Atomo – Bo130 – Bol – Bros – Dado&Stefy – Dem – Diamond – El Gato Chimney – Flycat – Gatto Nero – GoJo – Iabo – Ivan – JB Rock – Joys – KayOne – Kemh – Kiv – Lex – Lucamaleonte – Luze – Mambo – Microbo – Nais – Ozmo – Pao – Pus – Rendo – Santy – Scarful – Sea – Senso –Serpeinseno – Sonda – Stand – Sten – Teatro – The don – TVBoy – Zen Two.

Il progetto nasce dall’esperienza di ritrattista di Marina Alessi e dalla sua passione per l’arte contemporanea. Il felice incontro con molti street artist italiani le ha permesso di dare dignità espressiva alla voglia di fissare su lastra quel mondo in movimento, di entrare in quei muri e scoprire chi c’è dietro le urla colorate, i segni, i messaggi cifrati del paesaggio urbano. Così AUTORITRATTI ha preso forma: due scatti per fermare l’emozione data dalle opere viste e dal rapporto personale; ritratti in bianco e nero su fondo bianco; figure intere nello spazio e primi piani. Stampe 40×50 applicate su alluminio e a quel punto restituite ai soggetti/artisti perché, intervenendo e firmandola ognuno con il suo inconfondibile segno, le facessero diventare 1/1.

Il lavoro compiuto – non più fotografia, non solo pittura, ma una commistione di messaggi diversi – è ora diventato un libro: AUTORITRATTI 44+1 – FOTOGRAFIA E STREET ART GIOCO A DUE (Vallecchi, 104 pagine, 20 euro). Una presentazione di Dario Fo e un testo di Roberto Mutti introducono la sequenza delle opere, in rigoroso ordine alfabetico per artista ri-tratto. “Marina Alessi usa la fotografia come strumento di indagine” spiega Roberto Mutti, “realizza una serie di duplici ritratti di questi giovani artisti cui consegna le sue opere perché su quella carta lascino i segni dei loro interventi che saranno di volta in volta delicati, intensi, allusivi. Difficile dire che cosa è nato da questo duplice procedimento perché tutti sembrano aver contribuito a lasciare aperte molte chiavi di lettura”.

Marina Alessi. Nata a Roma nel 1960, si dedica alla fotografia nel senso più alto del termine. Si occupa di teatro, cinema, televisione, letteratura e collabora con Mondatori, Feltrinelli e il programma televisivo Zelig. E’ autrice del progetto Facce da leggere: ritratti di grandi scrittori realizzati con uno dei quattro esemplari al mondo della Polaroid Giant. Premiata al Concorso nazionale per la fotografia di scena, è protagonista di numerose mostre ed eventi in tutta Italia.

AUTORITRATTI
The Don Gallery, Via Cola Montano, 15, Milano
in mostra dal 14 al 23 maggio
Aperto dalle 11 alle 18.30
www.thedongallery.com
www.marinaalessi.com
info@marinaalessi.com