Adesso spogliati

di Redazione Smemoranda

Recensioni

Parte una musica: “Adesso spogliati, come sai fare tu…” E i due si guardano con occhi languidi e tristi e spenti e lenti. Toccami, toccami, toccami, prendimi si, ma resta fermo così. E i due si guardano con occhi affamati. La piramide dell’amore disegnata sul cuore. Toccami, entrami, prendimi, si, ma resta fermo così. E i due… accendono il ventilatore. Fa caldo, si suda, si muore. Da quando si sono incontrati non esiste più la noia, ma da quando si sono guardati c’è quella legge..contro la gioia. E i due si guardano e si spogliano poco. Si lasciano tutto e soprattutto la colpa e resta da succhiare tutta quella polpa. Prendimi, dai, non posso aspettare, questo è un amore che nudo non può restare. I due si guardano, si sfiorano, ancora un po’, cosa ti tolgo, con Allah come farò? Si siedono aspettano e pensano per un po’… Prendimi, prendimi, prendimi, ancora, fallo adesso, fallo subito, fallo prima di sera. E lui lo fa. La ama vestito e la ama a metà. I due si guardano bene negli occhi, spengono il ventilatore e si cambiano i vestiti. Accendono la tv e ci sono due che fanno l’amore tutti nudi. O meglio: lui ha in testa un fazzoletto. Solo un fazzoletto. I due si guardano e pensano: ognuno si veste come vuole e quindi come vuole fa all’amore. E lo rifanno. Tutti nudi. O meglio, lui con gli occhiali da sole. LA NOTIZIA: VIETATO SPOGLIARSI PER FARE L’amore Una legge islamica che vieta ai coniugi di fare l’amore completamente nudi sta scatenando polemiche in Egitto tra esperti della sharia, che si sono divisi tra chi sostiene che la regola vada seguita alla lettera e chi invece ritiene che tra due coniugi a letto non debbano esserci limiti. “Fare l’amore nudi invalida il matrimonio”, dicono i primi. “Non è vero, ma è consigliabile coprirsi un po’”, dicono gli altri.