Gli Amici di Smemo

Tutti gli autori di Smemoranda


Alberto Forni

È nato a Bologna di venerdì 17 ma non è scaramantico. Per Stampa Alternativa ha curato il millelire Scrittrice precoce a pochi mesi scriveva il suo nome: Autobiografie di scrittori non illustri e il volume Mondo Hacker 1.0. Ha pubblicato la raccolta di racconti Avanti Veloce-Cronache da un mondo pop (Fernandel, Baldini&Castoldi). È stato fra gli autori della trasmissione radiofonica Dispenser (Radio 2) e di quelle televisive Viva la crisi (Rai 3) e Lorem Ipsum (Deejay TV). Ha scritto per riviste come Wired, T3, Flair, Grazia, Panorama, Linus. È autore del blog Fascetta Nera, dedicato alle fascette dei libri. Da qualche tempo si occupa di editoria digitale e self-publishing, argomento sul quale ha pubblicato la guida Tutto quello che devi sapere per pubblicare (e vendere) il tuo e-book. Il suo ultimo progetto è Sogno o son Expo?


http://www.iltuoebook.it


Articoli

#salto & baci

Quest’anno al Salone del Libro (da un'idea di Stefano Accorsi) mi sono molto divertito e ho fotografato tante fascette. Un po’ per le stronzate cose scritte qui, un po’ per quelle postate sul mio [...]

Leggi +

Oscar delle fascette 2015

Lo sapevamo che sarebbe successo: prima o poi il libro avrebbe trascinato nella sua crisi anche le fascette. La crisi è talmente profonda che ormai la gente non solo non legge più i libri, ma neanche [...]

Leggi +

E ti vengo a cercare

Alla fine questa Emma Chase (cognomen omen) mi sono messo a cercarla e l'ho trovata e ho pure messo in fila la sua trilogia secondo un minimo di senso. Qui all'Esposizione Internazionale di Torino [...]

Leggi +

Andiamo, è tempo di Salone

Oggi inizia il Salone Internazionale del Libro a Torino (Quello originale, eh, non fatevi fregare dalle imitazioni degli altri Saloni Internazionali del Libro a Torino) un’edizione che si preannuncia [...]

Leggi +

Io, Isabella e il culo (una storia vera)

L’anno scorso sono stato al Salone del Libro per la seconda edizione degli Oscar delle fascette e alla fine, di queste cronache cazzatelle, ne ho fatto un ebook. L’idea era nata quando avevo letto di [...]

Leggi +

Ricchi premi e cotillons

Siccome al giorno d’oggi con tutte queste distrazioni del mondo moderno la gente non vuole più leggere i libri – mentre si sa che leggere i libri è bene e non leggerli è male – è necessario trovare [...]

Leggi +

La crisi del libro

Come ogni anno, per quelli che fanno parte del mondo dell’editoria, il Salone del Libro di Torino è un’occasione per ritrovarsi e fare il conto dei morti punto sulla situazione. Da qualche tempo, si [...]

Leggi +

P.S. Post Salone

Prima dell’inizio del Salone del Libro avevo sottolineato (per l’ennesima volta, lo so, ormai sono una vecchia zia petulante) la mancanza di professionalità di molti espositori che ricorrono sempre a [...]

Leggi +

Mangia, prega e basta

Il Salone del Libro di Torino (detto anche Torino Vende Libri) è quel posto in cui – mentre nel resto del mondo civilizzato si discute dell’impatto del digitale o di nuovi formati di compressione – [...]

Leggi +

And the winner is…

In ogni beauty pageant che si rispetti arriva sempre il momento in cui, con un velo di tristezza ma anche con un certo sollievo, la reginetta dell’anno precedente appare sul palco e consegna scettro [...]

Leggi +

Grandi Classici 2.0

Come forse saprete, una delle cose che più mi mandano nei matti del Salone del Libro sono i cartelli e cartellini scritti a mano.   Me lo chiedo tutti gli anni: perché?   Voglio dire, va bene che sei [...]

Leggi +

Il futuro del libro

Quando si parla del futuro del libro, agli editori gli tira sempre il culo. Non c’è niente da fare, è più forte di loro. D’altra parte è una cosa del tutto comprensibile: sono cent’anni che fanno gli [...]

Leggi +

Strateggismo editoriale

Come dicevamo l'altro giorno gli editori, poverini, non sanno più come venderli questi libri, che nessuno li vuole più.   E questi editori, fra l’altro, non riescono a capacitarsi del motivo per cui [...]

Leggi +

Eppure sono vivo

  Ebbene sì, sono sopravvissuto alla prima giornata del Salone. Lo stesso non si può dire dei miei piedi. E se c’è una cosa che ho imparato dalla vita è che Come tutti gli anni, sono rimasto colpito [...]

Leggi +

Gli Oscar delle fascette 2013

Prima di svelare le categorie degli Oscar delle fascette, voglio segnalare un vero e proprio capolavoro nel quale mi sono imbattuto di recente e che ritengo uno slogan talmente geniale, talmente [...]

Leggi +

The road to the black carpet

Se durante il weekend, giustamente, siete stati in altre faccende affaccendati, bisogna proprio che recuperiate la puntata su maria tarditi e quella dedicata alla Vallardi, perché qui è peggio di [...]

Leggi +

Sempre gagliardi, con Vallardi!

A un certo punto, al #SalTo12, mi ero quindi trovato di fronte allo stand della Vallardi. Ogni persona, com’è naturale che sia, possiede una particolare predilezione per una certa casa editrice, la [...]

Leggi +