Gli Amici di Smemo

Tutti gli autori di Smemoranda


Sandrone Dazieri

Scrittore

Nato a Cremona nel 1964, nel 1999 pubblica il suo primo romanzo noir, Attenti al Gorilla per il Giallo Mondadori al quale ne seguono altri tre. Tra i suoi film La cura del Gorilla, regia di Carlo A. Sigon (tratto dall'omonimo romanzo), Un gioco da ragazze, regia di Matteo Rovere e L'ultima battuta, film per la tv.



Racconti

  • Il breve addio

    di Sandrone Dazieri

    G uscì dalla Fabbrica a novembre e mi fu recapitato alla casa di montagna. Mi assomigliava poco, anche se possedeva il mio patrimonio genetico più qualche variante divertente. Il volto […]

    Leggi +
  • Il ladro

    di Sandrone Dazieri

    Sua moglie si agitò. – Stephen. – Borbottò, per nove decimi già addormentata. – Vieni a letto, che è tardi. Lui non si voltò neppure, ma depose uno straccio sulla […]

    Leggi +
  • Lo strofinaccio rivelatore

    di Sandrone Dazieri

    Avresti dovuto metterlo in regola. È la prima cosa che pensi quando vedi sul pavimento del tinello il cadavere di Raimund, il tuo colf. Ha una ferita alla nuca che […]

    Leggi +
  • La trama del mondo

    di Sandrone Dazieri

    Di Francesca, Mario conservava un paio di ballerine dimenticate sul fondo dell’armadio, un romanzo rosa aperto sul termosifone del bagno e una chiazza di caffè sul tappeto del salotto. Mario […]

    Leggi +
  • La Scema

    di Sandrone Dazieri

    Lipetzk negli anni novanta è una città di ferro. È nata attorno ai giacimenti che hanno rifornito le forge di Voronezh per la flotta di Pietro il Grande, e secoli […]

    Leggi +
  • Bentornato Onorevole

    di Sandrone Dazieri

    Arrivo in tempo per vedere l’Onorevole girare l’angolo. Dovrei andargli dietro subito, ma ho le gambe molli. È la tremarella da Prima Volta. Ti viene insieme alla nausea e alla […]

    Leggi +
  • Audience

    di Sandrone Dazieri

    Sandrone, come stai… Vieni qui, smack smack. Ammazza quanto pungi con quella barba, ma come fai con le fiche, eh? Gli piace, eh… Maiale… Vabbe’, mettiti a sede’, là. Vuoi […]

    Leggi +
  • Non tutti i preti

    di Sandrone Dazieri

    Sulla soglia dell’oratorio di Sant’Agostino, Roberto pensò: Sto andando all’inferno. Gli bastava guardare la porta di metallo arrugginito o annusare l’odore di terra umida del campetto per sentirsi chiudere lo […]

    Leggi +
  • Una piccol proroga

    di Sandrone Dazieri

    Quando la sua agente si avvicinò al tavolo del ristorante, Stefano Fabbrica resistette all’impulso di scappare.  “A che punto sei?” gli chiese sedendosi.“Uhm. Ciao. Come stai?”Lei lo guardò storto. “Male. […]

    Leggi +
  • La stirpe

    di Sandrone Dazieri

    La prima cosa che vedo aprendo gli occhi è il volto di un tizio sulla trentina, l’espressione grave e la faccia lunga, leggermente equina. Indossa un camice da medico. “Ti […]

    Leggi +
  • Vince la casa

    di Sandrone Dazieri

    È il turno del pomeriggio, quello della pena e della miseria. Comincia alle 14.30, mezz’ora prima dell’apertura del casinò, orario continuato sino alle quattro del mattino. Quando entriamo le sale […]

    Leggi +
  • Fiera

    di Sandrone Dazieri

    1M’innamorai dei suoi piedi mentre atterravamo all’aeroporto di Caselle.  Li vedevo appoggiati in modo indolente sullo schienale di fronte al suo vicino, e la immaginai rannicchiata con il broncio. Non […]

    Leggi +
  • Una passeggiata nella città vecchia

    di Sandrone Dazieri

    Avevo nove anni quando vidi i Morti per la prima volta. Sapevo già che esistevano, naturalmente. A scuola era uno degli argomenti preferiti tra noi ragazzi e c’era sempre qualcuno […]

    Leggi +