Gli Amici di Smemo

Tutti gli autori di Smemoranda


Viviana Correddu

Viviana è nata a Genova nel 1980. Dopo il liceo si è iscritta all’università, facoltà di Filosofia. A metà del secondo anno ha iniziato a fare uso di droghe. Nel 2004 lascia gli studi. Il suo vocabolario si riempie di parole come roba, stagnole, metadone, astinenza, fuorivena, Sert, il servizio per le tossicodipendenze, eccetera. Nel 2007 sceglie di entrare in comunità. Oggi è sposata e ha una figlia. Lavora come commessa in un grande magazzino e per passione scrive.



Articoli

Ormai sei grande!

"Non sei mica più un bambino piccolo! Ormai sei grande!" Quante volte ve lo avranno detto dai due anni in sù! Perché è dai due anni che si diventa grandi, mica dai venti, trenta o cinquanta. È la [...]

Leggi +

Dillo alla Luna

Il caso sembra esistere, e banalmente lo chiamiamo “sfiga”, oppure “culo”. Ci sono robe per cui la “sfiga” può davvero avere un senso, cose che nella vita capitano e che nonostante la nostra voglia [...]

Leggi +

Analisi illogica al testo di Bugo

Cristian Bugo (Bugatti), lo ascoltavo da ragazza, quando uscì con pezzi intramontabili come “Io mi rompo i coglioni” e “Casalingo”, passando per “Che diritti ho su di te”, “Caramelle”, “Millennia” e [...]

Leggi +

Se ti droghi

Forse, come ogni volta, lo hanno sorvolato, accennato. Lo hanno sorpassato a destra frettolosamente sull’onda emotiva di qualche giovane morte, di cui non ci si chiede nulla che vada oltre il [...]

Leggi +

Lettera ai vecchi dentro

Comprendo profondamente quello che i giovani vivono, e sono costernato, addolorato per l’assenza di futuro cui sembrano condannati. Come faccio ad avere la pretesa di sradicare questa assenza di [...]

Leggi +

Carlo Giuliani, un ragazzo

Da quel pennarello blu così deciso, stretto in una mano incazzata e sofferente di un coetaneo e compagno di università. Anzi... a dire il vero, è a quella scritta che voglio tornare. Perché del G8, e [...]

Leggi +

Pride vuol dire orgoglio

«Gallo, lei è Morena, la mia fidanzata» gli dissi un giorno.Belin, com’era contento. «Aaah, che bella ragazza! Come stai?» le chiese. Passammo a parlare di noi, di come ci fossimo conosciute, di come [...]

Leggi +

Solitudine non è isolamento

L’asfalto brucia, sono le prime ore del pomeriggio e fa un caldo fottuto. Mi accoglie nella sua dignitosissima casa a Certosa, quartiere del ponente genovese, con le sue solite gambe gonfie e [...]

Leggi +

Io credo in te!

Siamo nei giorni dell’uscita del libro Il Gallo siamo noi e subito mi arriva un post su facebook da una ragazza. Quando ho letto quel messaggio d’istinto ho pensato che questo libro potesse davvero [...]

Leggi +

Domani sarà migliore

Inforco le cuffie sul cappello di lana ed esco di casa. Un’ora per andare a lavoro, il mio momento di estraniazione dal mondo; lo osservo senza farne parte, con Vasco nelle orecchie e la voglia di [...]

Leggi +