Cap, Mattiz e Ninna: cosa bolle in pentola?!

di Irma Ciccarelli

Le Smemo Interviste
Cap, Mattiz e Ninna: cosa bolle in pentola?!

Ed eccoci con Captain Blazer, Mattiz e Ninna! Esatto, ragazzi, abbiamo intervistato tre dei youtuber che vi hanno accompagnato per interi pomeriggi, per esempio, seguendo i loro video su Fortnite!

Non solo, perché ritroverete, o meglio, riascolterete le loro voci in 100%LUPO, il film d’animazione diretto da Alexs Stadermann e distribuito da Notorious Pictures. Non è finita qui! Ecco cosa hanno raccontato ai lettori di Smemoranda!

Come è nata questa passione? C’è stato un gioco in particolare da cui è partito tutto?

Mattiz

La mia passione è nata quando andavo alle scuole medie: seguivo tantissimi youtuber che giocavano ai videogiochi, quindi guardando tutti questi video ho detto “chissà, un giorno incomincerò anch’io“. I miei giochi preferiti del tempo erano Clash Royale, FIFA, Call of Duty, ho iniziato a registrare i primi video e ho capito che effettivamente mi piaceva tantissimo sia giocare che intrattenere il pubblico che mi seguiva.

Captain Blazer

Io, invece, ho sempre avuto la passione per l’informatica che ai videogiochi, però da quando ho avuto il mio primo computer potente, anch’io intorno alle medie, ho iniziato a giocare ai miei primi giochi che erano Call of Duty, Battlefield. Seguendo anche io tanti youtuber, è arrivata questa passione.

C’è stato qualcuno in particolare che vi ha ispirato?

Captain Balzer

Stepny mi ha ispirato tanto, l’ho seguito per un sacco di tempo, è stato proprio un simbolo che, a volte, ho cercato  di imitare, ovviamente creando una mia personalità.

Mattiz

Il gruppo dei Mates erano gli youtuber che seguivo di più, però non ho mai avuto uno preferito che seguivo assiduamente.

Ninna

Questa avventura è iniziata dopo, perché grazie a Mattiz ho iniziato, abbiamo iniziato, a fare video insieme, prima sul suo canale e poi abbiamo deciso di aprirne uno tutto nostro. Anche se è iniziato un po’ per caso, sta continuando e ci piace tantissimo!

Siete degli esperti di uno dei giochi più famosi che è Fortnite. Cosa vi ha colpito e cosa invece vorreste cambiare di questo gioco?

Mattiz

Cambiare non saprei, però Fortnite è stato effettivamente il gioco con cui io e Cap siamo nati: attraverso le nostre challenge ci siamo fatti conoscere a un pubblico gigantesco!

Captain Blazer

Fortnite è un gioco molto completo sotto tanti aspetti, oltre al fatto che , a livello di marketing, l’Epic Games è stata veramente geniale perché è gratuito e quindi accessibile a tutti! Inoltre, è multipiattaforma e puoi divertirti anche con una persona che gioca da un altro dispositivo: è proprio perfetto! Da cambiare non troverai nulla, sinceramente, ma forse aggiungerei modalità un po’ diverse perché  ultimamente ne sto sperimentando delle nuove e mi piacciono molto!

Ninna

Sono proprio una frana, però vedo Mattiz che si diverte molto quando gioca, quindi neanche io cambierei niente!

Mattiz

Quando giochiamo insieme la buttiamo più sul ridere che al fare chissà quali partite importanti (ridono)!

Quali sono le caratteristiche del gioco perfetto?

Captain Blazer

Prima di tutto, dev’essere disponibile a chiunque e su qualsiasi piattaforma, in modo tale che sia facilmente scaricabile anche da chi non ha un computer. Inoltre, il fatto che Fortnite sia gratuito gli ha dato un boom iniziale molto importante: i ragazzini che non potevano spendere soldi per un gioco sono riusciti a scaricare Fortnite. Infine, deve avere delle dinamiche interessanti.

Per esempio?

Captain Blazer

Per esempio, il fatto che sia un battle royal,  quindi una continua sfida per arrivare al primo posto, ha giocato un ruolo fondamentale per Fortnite perché anche dopo 3 anni è importante fare la vittoria reale, quindi è un obiettivo fondamentale da raggiungere: invoglia i giocatori a giocare sempre più partite.

Mattiz

Deve essere un gioco da fare con gli amici perché giocare in gruppo è la cosa più divertente che esista, quindi formare una squadra per completare diversi obiettivi e vincere la partita contro altre squadre di nemici; soprattutto un gioco che non resti statico nel tempo, ma che cambi con nuovi aggiornamenti, nuovi personaggi  in modo da non stancarsi mai di di giocare.

Avete mai pensato di crearne uno vostro? E su quali caratteristiche puntereste?

Captain Blazer

Ci stiamo lavorando! Se riuscieremo a mettere anche qualcosa di nostro nel videogioco, per tutte le persone che ci seguono sarà sicuramente un qualcosa di unico!

Mattiz

Sarebbe molto figo creare dei personaggi con le nostre caratteristiche della vita reale, inserirle in un videogioco e fare tutto quello che vogliamo! Troveranno dei personaggi da utilizzare con caratteristiche che di sicuro non si sono mai viste prima, quindi non le solite cose banali, ma con qualcosa di più attuale e particolare…

A proposito di personaggi, avete dato le vostre voci ai personaggi del  film d’animazione “100% Lupo”. In cosa vi assomigliate con i vostri protagonisti?

Mattiz

Beh, direi che noi due (io e Ninna) ci assomigliamo di sicuro, sia nella vita reale che nei nostri personaggi per gli scherzi che ci facciamo!

Ninna

Esatto, loro sono dei fratelli  che fanno degli scherzi al loro cuginetto, e ci siamo un po’ rivisti in questi personaggi, dato che noi ci facciamo sempre degli scherzi che sono un po’ cattivelli. Ci siamo molto rivisti in loro!

Captain Blazer

Beh io sono un cane che dice “palla” quindi non vedo in cosa potrei assomigliarci, ma…ah! La pigrizia, sicuramente la pigrizia! 

Vi piacerebbe ripetere l’esperienza?

Ninna

Sì! Senza pensarci! È stata un’esperienza difficile, soprattutto perché era la prima volta, ma è stata bellissima, penso non ce la dimenticheremo mai! È una di quelle cose che devi fare almeno una volta nella vita!

Mattiz

Rispetto a fare i video, è un’esperienza completamente diversa: il film è già pronto, tu devi guardare il personaggio, capire quello che prova, ed esprimere attraverso la tua voce quello che sente il personaggio.

Captain Blazer

È stata sicuramente un’esperienza unica, la rifarei!

C’è qualcosa del modo di giocare dell’altro che un po’ vi “invidiate”?

Captain Blazer

Non siamo propriamente player della community, quindi non giochiamo tutto il giorno per diventare forti, ma preferiamo portare intrattenimento!

Mattiz

…Anche se… comunque lui (Capitan Balzer) ogni volta che facciamo una sfida è sempre leggermente più bravo di me, però va bè…

Ninna

Io “invidio” entrambi: ogni volta che gioco mi stanco dopo 3 secondi, oppure non sono capace e mi eliminano subito, mentre loro riescono a portare a termine una partita!

In questo periodo in cui abbiamo trascorso tanto tempo in casa, ragazzi e ragazze hanno dedicato un po’ più di tempo a questa attività. Secondo voi, potrebbe essere un nuovo modo di socializzare, un modo per le persone più timide di aprirsi un po’ di più? Cosa ne pensate?

Mattiz

Io e Cap, ad esempio, ci siamo conosciuti on-line, lo seguivo su YouTube, e viceversa, finché un giorno ci siamo scritti e abbiamo iniziato a chiacchierare e a giocare insieme. Quindi, senza dubbio, è un nuovo modo per socializzare e comunicare al di fuori della vita reale.

Captain Blazer

Da persona molto timida, anche se non lo do a vedere, ti dico sì, i videogiochi possono servire anche a questo scopo: ho conosciuto tante persone che poi ho incontrato nella vita reale. Poi, come in tutte le cose, se ne abusi ovvio che ti crea danni!

Ninna

Sì, è nuovo modo per fare conoscenza, soprattutto in questo periodo, ma è una cosa che va avanti da tempo: ci sono molte persone della nostra età che si sono diventate amici in questo modo!

Progetti per il futuro?

Captain Blazer

Il più grande progetto su cui stiamo investendo è quello che stiamo realizzando attualmente: trasferirci nella stessa città, che in questo caso è Roma, molto vicini l’uno,  per creare tante collaborazioni.

Mattiz

Esatto! Questo ci ha permesso di fare tantissimi video che prima erano solo un sogno perché eravamo lontani e non avevamo modo di collaborare costantemente ogni settimana insieme.

Quindi cosa vi augurate?

Ninna

Dato che si è creata anche un’amicizia, di rimanere amici nel tempo e di coltivare questo rapporto che stiamo creando.

Captain Blazer

Ci auguriamo che per ora le cose rimangono così e vadano per il meglio! 

Mattiz

Concordo!