I concerti e gli ospiti di Collisioni 2019. C’è anche Smemo!

di Redazione Smemoranda

Attualità - News
I concerti e gli ospiti di Collisioni 2019. C’è anche Smemo!

Annunciato il programma dell’undicesima edizione di Collisioni, il Festival Agrirock di Barolo che unisce musica e letteratura tra le colline delle Langhe. Le piazze della città si trasformano in luoghi di musica, incontri, dialoghi con premi Nobel per la letteratura, star della musica italiana e internazionale, attori protagonisti della scena del cinema contemporaneo ma anche esibizioni di artisti di strada, degustazioni dei più eccellenti vini e prodotti agricoli del panorama nazionale e tre diversi palchi non stop dedicati alla musica emergente. A Collisioni 2019 c’è anche Smemoranda con Gino Strada, protagonista dell’incontro “Pace Amore e Musica”.

I concerti di Collisioni 2019

Sul palco di Collisioni 2019 saliranno Eddie Vedder, Liam Gallagher, Carl Brave e Max Gazzè con Rkomi e Daniele Silvestri, Maneskin e Salmo, Thirty Seconds To Mars, Macklemore, Calcutta, Thom Yorke.

Ecco la line up degli appuntamenti musicali del Festival

17.06 – Eddie Vedder

04.07 – Liam Gallagher 

05.07  – Carl Brave e MaxGazzè con Rkomi e Daniele Silvestri

06.07 – Måneskin e Salmo

07.07 – Thirty Seconds to Mars 

10.07  – Macklemore

13.07 – Calcutta 

16.07 – Thom Yorke 

La sera di sabato 6 luglio il Palco Verde di Collisioni ospiterà Al Bano ed Ernesto Assante, mentre domenica 7 luglio, sempre sul Palco Verde, sarà la volta di Mahmood in concerto a Collisioni, dopo la vittoria a Sanremo e il successo all’Eurovision che riporta l’Italia sul podio dopo il 2011.

Per la prenotazione dei posti per le persone diversamente abili, è possibile rivolgersi a prenotazioni@amicidicollisioni.it.

I bambini sotto i 5 anni non pagano, dai 5 anni in su è necessario l’acquisto del biglietto intero.

collisioni-2019-concerti

Collisioni 2019: gli ospiti

Oltre ai superconcerti con star della musica nazionale e internazionale, sono numerosi gli ospiti attesi a Collisioni 2019 nel weekend del 6 e 7 luglio:

John Irving, autore di romanzi di culto della letteratura contemporanea americana, quali “Il Mondo Secondo Garp” e le “Regole della Casa del Sidro”;

Stefano Accorsi, l’attore italiano reduce dal successo de “Il Campione” nominato a quattro Nastri D’Argento e della serie Sky “1994”;

Il Volo, per la prima volta a Collisioni nell’anno del loro decennale artistico e del loro tour mondiale;

Luca Argentero, che torna a raccontarsi al pubblico insieme alla sua associazione 1 Caffè Onlus;

Mahmood, in concerto il 7 luglio sul Palco Verde;

Giorgio Panariello, che presenta il suo romanzo “Adesso Tu”;

Mauro Corona, sul palco con Omar Pedrini per presentare il suo nuovo romanzo “Nel Muro”;

Gino Strada, protagonista dell’incontro “Pace Amore e Musica” con musicisti e comici amici di Smemoranda, oltre ai direttori Nico Colonna e Gino&Michele;

Chuck Palahniuk, autore del romanzo di culto “Fight Club” e del classico contemporaneo “Soffocare”;

Loredana Bertè, che presenta il nuovo singolo “Tequila e Miguel” e a cui verrà assegnato il Premio Giovani di Collisioni 2019;

Massimo Giletti, che a Collisioni che presenta il suo ultimo libro “Le Dannate”;

Vittorio Sgarbi con la sua ultima fatica “Il Novecento”;

Selvaggia Lucarelli con il suo libro “Falso in bilancia”;

Beppe Severgnini per un interessante reading dal titolo “Giornalisti si diventa, Italiani si nasce”;

Roberto Saviano, che parlerà di integrazione e accoglienza a partire dal suo nuovo libro “In mare non esistono taxi”;

Frankie Hi-NRG, che presenta “Faccio la Mia Cosa”, un viaggio nella storia del rap di cui è stato indiscusso protagonista;

l’attrice Ambra Angiolini;

Paola Turci, reduce dal successo del suo ultimo album Viva da Morire;

Al Bano, con una serata di musica e parole il 6 luglio sul Palco Verde;

Marco Travaglio, che presenta il suo libro “Perché No Tav”;

lo scrittore Jonathan Coe con il suo ultimo libro “The Middle England”;

il rapper Carl Brave;

Claudio Magris, che terrà una lezione dal titolo “Come Nasce un Libro”;

Diodato, che torna a Collisioni in concomitanza con il suo nuovo capitolo artistico che culminerà con la pubblicazione del nuovo album in uscita in autunno;

il giornalista Enrico Mentana;

Francesca Reggiani, recentemente a teatro con lo spettacolo “DOC Donne di Origine Controllata”;

il rapper Rkomi;

Emmanuel Carrère, autore del celebre “Limonov”;

Valerio Massimo Manfredi, che presenta il suo libro “Sentimento Italiano”;

Nina Zilli, con il suo nuovo libro “Dream city”;

il rapper Ghemon reduce da Sanremo con “Rose Viola”;

il volto della tv Ezio Greggio;

il gruppo di videomaker The Jackal;

Ornella Vanoni, che sul palco blu alternerà un dialogo con il pubblico a un momento live con i suoi musicisti;

Guillermo Mariotto, giudice di Ballando con le stelle;

Daniele Silvestri, vincitore del Premio della Critica Mia Martini e della Radio-Tv con “Argento Vivo”;

Paolo Ruffini, che presenta “La Sindrome di Up”, un intenso libro dedicato alla disabilità, con la partecipazione di due attori del film Up&Down;

il cantante Max Gazzè;

Lodovica Comello, protagonista della serie tv “Extravergine” in onda in autunno su FoxLife;

la presentatrice tv Simona Ventura;

i Selton, band italo brasiliana che, dopo il successo di “Manifesto Tropicale”, porta un’anteprima del nuovo album;

Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago pronti a partire con il tour estivo La notte chiama;

il rapper Lazza. 

Collisioni 2019: info e biglietti

La formula del Festival Collisioni prevede un biglietto per i soli concerti principali nella piazza Colbert, e un ingresso paese per le giornate di sabato 6 e domenica 7 luglio. Il costo del biglietto paese è di 10 euro, comprensivo di prevendita e include i live di Al Bano e Mahmood. Per chi già possiede il biglietto dei concerti di Maneskin e Salmo e dei 30 Seconds to Mars, il biglietto della giornata ha costo aggiuntivo di soli 3 euro.

Biglietti on-line disponibili su TicketOne.it