Spegni il pc e termina quel puzzle!

di Irma Ciccarelli

News
Spegni il pc e termina quel puzzle!

Ore, ore, ore davanti al pc, tablet, smartphone, sia per motivi di studio (avanti tutta con la dad) sia per guardare la serie che ti ha consigliato l’amico nerd. Avete mai calcolato quanto tempo effettivamente passate davanti ad uno schermo? No? Oppure sì, ma chissene?

Diciamo che potreste pensarci un po’ se non volete uccidere i vostri occhi, la vostra mente (mmm, ecco che parte la ramanzina in stile mamma/nonna). Ma fa sempre bene ricordarsi i danni causati dalle troppe ore passate davanti allo schermo, quindi leggete questa lista come promemoria!

Mal di testa e disturbi psicologici

È sicuramente tra gli effetti più comuni causati dalle troppe ore passate davanti al display, si sa, non è un a sensazione piacevole e potremmo dire che è alla base di molte altre conseguenze. Per esempio, il cattivo umore causato dal dolore e tutto quello che questo stato d’animo può creare. E sì, c’è anche il maledetto stress, specialmente quando si tratta di stare al pc per una ricerca, per completare un compito o semplicemente per seguire tutte le lezioni. Aiuto! Sì, è esattamente quello che il vostro cervello pensa. Cosa fare? Brevi pause, ma spesso.

Disturbi visivi

Alzi la mano chi porta gli occhiali! Non c’è male, non siete proprio in pochi. Avete provato voi stessi il bruciore, la secchezza agli occhi dopo aver superato, dopo giorni, quel maledetto livello per poi scoprire che era proprio quello finale e adesso…bè, inizi…fermi! Riposatevi prima di riprendere una nuova e lunga sessione di gioco. Vedrete che passerete anche più velocemente le prove! Ah, ovviamente… mette gli occhiali e non tenete la luce dello schermo a palla!

Dolori articolari

No, non è l’età che avanza, smettetela di dare la colpa sempre al tempo che scorre! È il suo dovere, ma voi potreste prendervi cura un po’ meglio di voi stessi! Come? Per esempio, sedetevi composti (no, non è una predica, ma un consiglio spassionato), regolate l’altezza del piano di appoggio per esempio.

Questi sono solo alcuni dei danni causati dall’uso sproporzionato della tecnologia, siete sicuri di non essere dipendenti? Ecco qualche piccola considerazione per capirlo:

  • Sentite l’estremo bisogno di trascorrere sempre più ore davanti allo schermo e solo così vi sentite meglio.
  • I vostri interessi per le altre attività, come per esempio lo sport, suonare uno strumento, leggere, vedersi con gli amici (rispettando tutte le regole!) non sono più nella vostra lista!

Ragazzi, fate i bravi e staccate gli occhi dagli schermi per riposarvi e dedicarvi anche ad altre tante belle attività: magari scoprite di essere dei geni del pianoforte e che la vicina non è poi così antipatica, ah…il puzzle che vi ha regalato dieci anni fa vostra zia!