Danza Urbana Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani

di Paola Lezzi

Recensioni
Danza Urbana – Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani

Al via la dodicesima edizione di Danza Urbana – Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani che si svolge a Bologna dal 30 agosto al 13 settembre. Il direttore artistico Massimo Carosi presenta un cartellone all’insegna dell’Italia: un focus su tre generazioni di coreografi italiani, attraverso le loro ultime creazioni, per evidenziare la vitalità e la ricchezza di talento della danza contemporanea nostrana. La compagnia romana MK inaugura il festival con l’ultima produzione, “Comfort” che si svolge in un luogo della città – la Bolognina – in rapida trasformazione, ancora in bilico tra passato e futuro, tra nuove architetture e aree industriali dismesse. Una delle più ispirate ed evocative artiste emergenti del panorama italiano, Francesca Proia con la compagnia Tanti Cosi Progetti, nel pomeriggio del 5 settembre presenta in piazza Ravegnana la nuova creazione specificamente urbana “Nothing female is alien to me”, un’indagine sulla figura mitologica che, secondo diversi sistemi di pensiero indiano, si origina quando il cosmo ha una variazione di ritmo. Il 9 settembre alle 19.00 appuntamento alla fermata Strada Maggiore dell’Atc per un itinerario nel centro storico attraverso azioni e scene di teatro danza organizzate da Roberto Castello. La Compagnia Enzo Cosimi propone un evento unico il 10 settembre: un’installazione-performance costruita in stretta relazione al luogo in cui si svolge l’evento, i capannoni abbandonati di una officina meccanica. Questa creazione chiude la sessione dedicata alle realtà emergenti della danza d’autore, del territorio regionale e nazionale, intitolata Anticorpi – tracciati di danza indipendente che, articolata in diverse giornate, ospita le quattro compagnie Stalk, TCP – Tanti Cosi Progetti, Gohatto e CAB 008. Sabato 13 settembre un appuntamento unico in Italia, con B-Boy Event, maratona hip hop: dal pomeriggio fino a notte. migliaia di giovani si ritrovano alla Fiera District per ballare e per assistere ai contest, il Bonnie & Clyde (coppie miste) e la sfida tra crews. Per informazioni aggiornate e dettagliate:

www.danzaurbana.it