Eurovision 2020: Diodato accende l’Arena di Verona in uno show inedito

di Veronica Monaco

Attualità - News

diodato-eurovison-2020

Un’inedita versione quest’anno per gli Eurovision Song Contest, che come tutti gli eventi live ha subito gli effetti del coronavirus. Per la prima volta nella sua storia dal 1956, infatti, una delle più importanti competizioni canore mondiale non ci sarà, ma sarà sostituita dallo show “Europe Shine a Light – Accendiamo la musica“, ideato con lo scopo di unire tutti i paesi d’Europa attraverso la musica con i 41 artisti protagonisti. Lo show andrà in eurovisione domani, sabato 16 maggio su Rai1 alle 20,35 e dalle 21 anche su Rai Radio2, Rai4 e RaiPlay.

A rappresentare l’Italia ci sarà Diodato, vincitore del Festival di Sanremo 2020 e del Premio David di Donatello, che ha deciso di prendere parte allo show olandese, suonando da solo il brano “Fai Rumore” all’Arena di Verona, luogo simbolo della musica in Italia e nel mondo.

«Riaccendere le luci dell’Arena di Verona, di un tempio della musica mondiale, è stato un grande privilegio. Quando canti in un luogo storico, da solo, circondato da un silenzio che ti respira intorno, senti risuonare la tua voce, la senti ritornare dopo aver compiuto un viaggio temporale, con un bagaglio diverso e hai davvero la sensazione di essere in un tempo sospeso. Spero che l’Arena e tutti i luoghi di cultura possano tornare presto a riempirsi di vita, vibrare di emozioni, perché è per quello che sono nati», racconta Diodato.

La canzone Fai Rumore“, con cui Diodato ha vinto il Festival di Sanremo e il Premio della critica Mia Martini, è diventata anche un inno durante il lockdown, cantanta in ogni forma e colore nelle loro case e fuori dai balconi.

Nel corso della serata Europe Shine a Light verranno mandati in onda alcuni contributi musicali di tutti i partecipanti degli altri paesi europei e sarà ricordato Domenico Modugno, che partecipò a Eurovision in Olanda proprio nel 1958 con “Nel blu dipinto di blu”.

Per commentare l’evento sui social potete seguire gli hashtag #esc2020 ed #europeshinealight.

Diodato
Diodato. Foto: @Mattia Zoppellaro