Discorsi da bar-4

di Giovanna Donini

Storie di Smemo
Discorsi da bar-4

Nota dell’autrice: queste trascrizioni sono fedeli al parlato originale, quindi molte frasi possono essere completamente sbagliate. Non solo a causa mia.

-si vabbé però uno se vota Grillo è pazzo, perché qui bisogna governare il paese e quindi servono persone serie. Esistono? Non credo. Io comunque voto per Max Gazzè.

-mi è arrivato a casa il depliant con il programma di Maroni. Per fortuna ho appena fatto mettere il caminetto in salotto e quindi… certa carta, per alzare le fiamme, va benissimo.
 
-te per chi voti? Ma non era segreto? Eh, ma allora se non me lo dici mi sa che sei stronzo. Perché? Perché dai che problema hai a dirmi per chi voti. Berlusconi? Oh, preferivo non saperlo. Ma lo voti perchè sei milanista? Come no? Sei interista? Ma diomiodelsignorebenedettochesièpuredimesso come fai a votarlo tu che sei pure interista. Non puoi. Fallo per il calcio. Fallo per la tua squadra del cuore. Per coerenza con il tuo Presidente. No? Ma dimmi almeno perchè lo voti! Ah, perchè sei di Arcore. Vabbè dai allora.
 
-hai visto quella? Ma è un uomo o una donna…? No così, giusto per capire… solo per capire… io non ho mica problemi sai… anzi… mi piacciono le persone ambigue… avevo un cugino che, poverino, qualche tempo fa,  si è buttato sotto il treno della metro, lui era un maschio ma si vestiva da trans… cioè si sentiva donna… ma sai quanti uomini frequentava? Erano tutti pazzi di lui/lei… solo che lei/lui era triste, perchè voleva diventare donna, ma ai maschi che frequentava non andava, allora era triste… e si è ucciso… Roberto, ma si faceva chiamare Marlene… poverino, al funerale non c’era nessuno, nemmeno io che quel giorno, me lo ricordo bene, avevo prenotato un massaggio e proprio non potevo mancare.
 
-ieri sono uscita con uno. Mi ha portato fuori a cena, mi ha raccontato della sua ex, di quanto era stronza, poi mi ha accompagnato a casa e mi ha baciato. Siamo stati lì un po’, poi sono scesa perchè non mi andava di lasciarmi andare subito la prima sera… stamattina l’ho chiamato e sai cosa mi ha detto?” Mia moglie è a casa non posso parlare”… dirmi prima che è sposato, no?
 
-a me la canzone di Mengoni piace molto. Anche Elio e le storie tese… però scusa, ma poi com’è che fa sta canzone MONOLOGA?
 
-era bello Sanremo quando c’erano i Duran Duran, ricordi? Lo so che non erano in gara, però per me hanno vinto loro. Bravo Fazio. E brava la Luciana. Insieme sono meravigliosi. Però non devono cantare. Loro due.