Eternal Threads: viaggiare nel tempo, spiegato strano

di Redazione Smemoranda

News - Recensioni

Diciamolo chiaramente: noi che amiamo i videogame, siamo anche un po’ stufi dei videogame. Cioè lo scorso decennio, gli anni Dieci, sono stati anni di capolavori totali: Grand Theft Auto V, The last of Us, Zelda Breath of the wild… sono tutti giochi che hanno alzato tantissimo l’asticella di quello che is pouò fare e raccontare con i videogiochi. Questo decennio invece, gli anni Venti, sono anni in cui noi che giochiamo ai videogame da sempre stiamo cercando qualcosa di nuovo. Un racconto nuovo, un modo di giocare nuovo. E qualche volta capita di trovare un gioco che ti dà soddisfazione. Tipo Eternal Threads.

Viaggiare nel tempo? Un gioco

Eternal Threads è il gioco che dimostra che in realtà l’azione non è necessaria, per fra un bel videogame. Perché di azione in Eternal Threads ce n’è davvero pochissima. Siamo un agente di una società che ha la capacità di manipolare il tempo, e il nostro obbiettivo è salvare sei persone morte nell’incendio di una casa. Salvarle come? Cambiando il passato. E attenzione, non impedendo l’incendio, ma lavorando sulla sequenza di eventi che hanno portato i personaggi alla sera dell’incendio. Ovviamente però bisogna fare attenzione, perché se si cambia il passato con troppa leggerezza si rischia di distruggere il tempo, tutto quanto. Le regole dei viaggi nel tempo del resto le sappiamo bene, fin dai tempi di Ritorno al futuro.

Ma dicevo, c’è poca azione in Eternal Threads, perché fondamentalmente vai in giro per questa casa e guardi cosa succede. O meglio, puoi vedere cosa succede, cosa è successo e cosa succederà. E cambiando un pazzo di passato cambi un pezzo di futuro. Quindi in pratica non è altro che un enorme puzzle dinamico, che cambia mentre lo componi. E sembra un’idea da nerd ossessivi compulsivi, invece poi quando ci sei dentro, è davvero uno spasso. E andiamo oltre: è uno spasso raffinato, perché è un gioco davvero intelligente. Questo non significa che prendere a smitragliate gli alieni zombi non ci piace più, ma semplicemente che un altro gioco è possibile. Un altro gioco esiste. E quel gioco si chiama Eternal Threads.