Federico Russo

di La Redazione

Extra Smemo
Federico Russo

«A pensarci bene, non credo di aver mai sognato Anita così com’è nella realtà. Intendo fisicamente. In sogno so che è lei quella davanti a me, ma la faccia è diversa. Cambia ogni volta. Può avere le sembianze dellattrice che ho visto la sera prima, o della fornaia sotto casa. Ma è lei, lo so. Quella notte però i lineamenti del viso mi sembravano molto vicini a quelli reali».

(Ci si mette una vita, di Federico Russo, Einaudi 2011)

Fede frequenta il liceo classico e ne esce fiero per il rotto della cuffia con un bel 60/100 (il cosiddetto “calcio nel sedere”).

Negli anni del liceo, dopo aver abbandonato la “promettente” carriera calcistica, fonda con il suo compagno di banco gli Scrabbles, gruppo del quale è cantante, con cui si esibisce in giro per la Toscana sognando Smashing Pumpkins, Rolling Stones, Modern Lovers, Led Zeppelin.